Animali

Perché i cavalli vengono ferrati?

Il ferro non serve a favorire la locomozione su terreni impervi, ma a proteggere lo zoccolo e a fare in modo che non si consumi. Lo zoccolo è un’unghia di cheratina, il materiale che costituisce...

Il ferro non serve a favorire la locomozione su terreni impervi, ma a proteggere lo zoccolo e a fare in modo che non si consumi. Lo zoccolo è un’unghia di cheratina, il materiale che costituisce anche le unghie dell’uomo. È formato da una lamina verticale, dura e insensibile, che si rimbocca al margine inferiore per un piccolo tratto, e forma la porzione che si posa sul terreno. La superficie che si trova all’interno, la solea, è costituita anch’essa da cheratina, che ha però una struttura meno compatta. Lo zoccolo si allunga mediamente 5 millimetri al mese: se la velocità con cui si consuma non supera la velocità di crescita, non è necessario ferrare il cavallo. Questo avviene quando l’animale vive allo stato brado, dove il cavallo passa la maggior parte della giornata (anche 18 ore) brucando e, solo occasionalmente, fa piccole corse. In maneggio invece il cavallo è costretto a muoversi velocemente, percorrendo lunghi tragitti, spesso anche su superfici dure. In questa situazione lo zoccolo non ferrato si usura e la parete si rompe, esponendo i tessuti sottostanti, sensibili.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us