Animali

Perché i cani non si congelano le zampe stando nella neve o sul ghiaccio?

Nonostante le zampe dei cani abbiano un elevato rapporto superficie/volume tale da dover perdere molto calore al freddo, i ricercatori dell’Università di Tokyo hanno scoperto nei cuscinetti plantari una struttura vascolare che conserva il calore.

Hanno individuato numerose piccole vene, organizzate intorno alle arterie dei cuscinetti, che formano una triade vena-arteria-vena, con la rete venosa che circonda le arterie associata ad esse.

Scambi
Esistono inoltre numerose comunicazioni fra vasi arteriosi e venosi: il tutto forma uno scambiatore di calore. Quando la zampa è al gelo, lo scambiatore previene la perdita di temperatura mediante il calore di ritorno dal corpo.

In più, i collegamenti cambiano il flusso sanguigno portando sangue alla superficie della pelle, e i reticoli venosi ritengono sangue caldo in superficie. I cani possono così camminare e correre a lungo nella neve e nel gelo anche a temperature di –35 °C.

Ti può interessare:
I pesci artici e antartici hanno l’antigelo?

A proposito di cani (e altri animali fatti per resistere al gelo)

Cani alla riscossa
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Pinguini (sfigati) si nasce... o si diventa?
VAI ALLA GALLERY (N foto)

La marcia dei pinguini
VAI ALLA GALLERY (N foto)

3 febbraio 2014
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us