Animali

Pecore contro le erbacce

È possibile usare una pecora al posto di un diserbante? È quanto stanno cercando di fare in California dove i docili animali vengono addestrati per ripulire i vigneti dalle erbacce.

Ovini contro le erbacce

In California le pecore aiutano nel lavoro agricolo. Adeguatamente addestrate brucano le erbacce tra i filari delle viti senza divorare i ben più ghiotti grappoli d’uva.

Le pecore, se addestrate, sono lavoratrici efficienti: costano poco e non inquinano.


È possibile usare una pecora al posto di un tosaerba? È quanto stanno cercando di fare in California dove i docili animali vengono addestrati per ripulire i vigneti dalle erbacce.
Da tempo le pecore sono impiegate come valida ed ecologica alternativa ai trattori: cibandosi delle erbe infestanti, facilitano il lavoro ai vignaioli. L'unico problema è che insieme a queste le pecore si mangiano anche i grappoli, con perdite economiche notevoli.

Educazione alimentare. Per pecore
Che fare allora? Ci hanno pensato i ricercatori dell'Università della California coordinati da Morgan Doran che hanno avviato un protocollo di addestramento delle pecore. In pratica, insegnano loro a ignorare i gustosi grappoli di Aglianico o di Chardonnay.
Il metodo impiegato è quello della "terapia dell'avversione" che consiste nel produrre nell'animale un senso di disgusto nei confronti del cibo da evitare, associandone il sapore a qualcosa di sgradevole. Un gruppo di pecore che non l'avevano mai assaggiato l'uva sono state lasciate libere di mangiarne a volontà. Subito dopo sono state sottoposte all'iniezione di litio, un farmaco che lascia un senso di pesante nausea. Portate in un vigneto "di prova", le pecore che avevano subito questo trattamento avevano completamente perso il desiderio di mangiare i grappoli ma continuavano nel loro "lavoro" di ripulitura dalle erbacce.
Naturalmente c'è chi pensa che piegare la natura ai nostri bisogni non sia la strada giusta: «meglio adattare le attività umane al comportamento animale», afferma Don Watson, titolare di un'azienda americana che fornisce animali non addestrati per l'agricoltura.

(Notizia aggiornata al 18 Luglio 2007)

18 luglio 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us