Animali

Orsi: perché durante il letargo non rischiano la trombosi?

La lunga immobilità dovuta al letargo non aumenta il rischio di trombosi negli orsi: abbiamo scoperto perché. E forse questo potrebbe essere utile per i futuri farmaci anti-trombosi.

Ogni anno, con l'arrivo dell'inverno, gli orsi si preparano per il letargo, e per qualche mese rimangono sostanzialmente immobili nel loro rifugio in attesa che tornino tempi migliori (dal punto di vista atmosferico). Se noi umani facessimo una cosa del genere andremmo incontro a una serie di rischi per la nostra salute: il più grosso è quello dello sviluppo di trombosi, cioè coaguli di sangue che rallentano o bloccano la circolazione, e che sono un problema tipico per gli umani che rimangono immobilizzati per un periodo di tempo.

Come fanno gli orsi a evitare questo rischio? Un nuovo studio pubblicato su Science ha individuato il meccanismo molecolare dietro a questa "protezione dai trombi", che potrebbe tornare utile anche a noi umani.

La proteina dei trombi. Lo studio è stato condotto analizzando il sangue di orsi bruni selvatici durante il letargo, e facendo un confronto con quello di alcuni esseri umani con danni alla colonna vertebrale, e quindi immobilizzati cronici, e di altri che sono stati invece "incoraggiati" a rimanere fermi per un certo periodo.

Orsi in letargo e umani paralizzati hanno mostrato entrambi un'espressione ridotta di una proteina, HSP47, presente nelle piastrine: la minor produzione di questa proteina è associata a un ridotto rischio di sviluppare trombosi. Come detto, questa condizione è presente sia negli orsi in letargo sia negli esseri umani che hanno un problema cronico; quelli sani che sono stati indotti a rimanere immobili hanno invece mostrato una drastica riduzione nella produzione della proteina dopo 27 giorni di inattività.

Copiare gli orsi? Risultati simili sono stati ottenuti anche da altri studi condotti su maiali e topi, e confermano che la capacità o meno di resistere al rischio di trombosi è legata alla regolazione della proteina HSP47, che viene ridotta quando il corpo sta per sviluppare i primi sintomi.

La scoperta non ci dice solo che gli orsi hanno un meccanismo molecolare per prevenire un problema grave e potenzialmente letale, ma che questo stesso meccanismo è presente in molti altri mammiferi; inoltre, averlo identificato potrebbe essere il primo passo verso lo sviluppo di farmaci anti-trombosi.

19 aprile 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us