Animali

Perché le orche molestano le focene (ma non se le mangiano)

Le orche del Pacifico nordorientale tormentano le locali focene da decenni. Ora uno studio prova a spiegare il motivo per cui uccidono i cetacei, senza nutrirsene.

Abbiamo più volte parlato della coppia di orche che vivono in Sudafrica e tormentano la locale popolazione di squali, arrivando anche a ucciderli e mangiarsi il loro fegato. Da un'altra parte dell'oceano, nel Pacifico nordorientale, in quello che si chiama Mare dei Salish, altre orche si sono fatte una reputazione simile: si tratta di una popolazione che, almeno dagli anni Sessanta del secolo scorso, terrorizza le focene locali, spaventandole e uccidendole, ma senza mai toccare la loro carne. Uno studio pubblicato su Marine Mammal Science prova a dare una spiegazione a questo fenomeno.

 

Perché non se le mangiano? Pur appartenendo alla stessa specie delle orche mangiasquali del Sudafrica, la popolazione canadese, che comprende appena 75 esemplari ed è quindi considerata ad alto rischio di estinzione, ha abitudini alimentari diverse: si nutrono di pesce, il loro cibo principale è il salmone reale, che a sua volta è a un passo dalla sparizione a causa della pesca intensiva.

Ci si potrebbe chiedere quindi quale sia il motivo del loro comportamento nei confronti delle focene, cetacei apparentemente simili a delfini, spesso vittime di attacchi da parte delle orche canadesi, che ogni tanto le lasciano senza vita: come mai le orche non se le mangiano, visto che il loro cibo preferito scarseggia sempre di più? Sessant'anni di osservazioni registrate su queste interazioni hanno permesso agli autori dello studio di formulare tre ipotesi.

 

Tre ipotesi molto diverse. La prima è che torturare le focene sia, per le orche, solo un gioco, un modo per divertirsi e incoraggiare le interazioni sociali all'interno del pod: ammazzare cetacei potrebbe quindi essere un modo per allenarsi alla coordinazione e alla vita di gruppo.

Potrebbe anche essere un allenamento per la caccia vera: le orche usano le focene come sparring partner, per poi applicare quello che hanno imparato alle loro prede.

Infine, c'è l'ipotesi più affascinante: le orche potrebbero vedere le focene come animali deboli e in difficoltà, e tenterebbero quindi di prendersi cura di loro. Sono tre possibilità molto diverse tra loro, e secondo gli autori dello studio potremmo non scoprire mai qual è quella corretta. Quel che è certo è che le orche non mangiano le focene, ed essendo la loro una dieta altamente specializzata e costruita intorno al salmone reale, è improbabile che comincino a farlo solo perché il loro cibo preferito non c'è più.

8 ottobre 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us