Animali

Perché di notte gli insetti sono attratti dalla luce artificiale?

Farfalle, libellule, falene... Gli insetti volano di notte intorno alla luce artificiale perché la scambiano con quella del Sole, di cui hanno bisogno per orientare il volo.

Vi siete mai chiesti perché gli insetti sono attratti dalle luci dei lampioni, delle lampade delle nostre case o giardini? Ora lo sappiamo: perché scambiano la luce artificiale con quella del Sole, di cui hanno bisogno per orientare il volo.

In passato si è ipotizzato che gli insetti siano spesso fatalmente sedotti dalle luci artificiali perché confondono il loro bagliore con quello della Luna, rimanendo disorientati; o ancora che, ai loro occhi, lampioni e Led somiglino ai raggi di luce che filtrano da una fitta vegetazione - e indichino quindi una possibile (e inesistente) via di fuga.

girando in loop, alla ricerca del sole. La spiegazione più convincente l'hanno data, invece, Samuel Fabian e Yash Sondhi, biologi dell'Imperial College London e della Florida International University: di notte, gli insetti scambiano la luce artificiale con quella del Sole, e usano la direzione da cui proviene per mantenere l'assetto di volo nelle loro manovre aeree, rivolgendo le spalle alla fonte luminosa come fanno di giorno.

Gli scienziati hanno filmato farfalle, libellule e falene mentre volavano attorno a lampadine in laboratorio e nella foresta pluviale del Costa Rica: nel tentativo di rivolgere il dorso alle luci, gli insetti hanno preso a orbitare attorno a esse in loop, come satelliti, o le hanno sorvolate per poi volare in picchiata verso il suolo. A confonderli sono soprattutto i fari che puntano verso l'alto o in orizzontale, il cui uso andrebbe limitato.

23 giugno 2023 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us