Focus

Natura selvaggia... all'inglese

Mentre sulle pagine di Focus presentiamo i vincitori del concorso sulla natura selvaggia (presto le foto migliori anche sul sito) ecco che arrivano dall’Inghilterra gli scatti di un altro concorso fotografico. Si chiama British Wildlife Photography Awards ed è stato appena istituito per celebrare e riconoscere il talento dei fotografi inglesi. Ecco le foto vincitrici.

Il primo premio se lo aggiudica Ross Hoddinott per questo scatto della silhouette di una libellula che si arrampica su uno stelo bagnato. Guardate il dettaglio: goccioline d’acqua brillano sulle ali, la lanuggine sul corpo in controluce… e… ma… non vi sembra che questa libellula abbia un profilo quasi umano? 

Foto: © Ross Hoddinott/BWPA

Uno stormo di uccelli sopra una stazione di servizio.

Foto: © Lorne Gill/BWPA

Merli in combattimento, catturati da David Slater, che ha vinto nella categoria riservata al “comportamento della fauna”.

Foto: © David Slater/BWPA

Il premio destinato ai giovani fotografi (under 18) è andato a Will Nicholls che di anni ne ha soltanto 14. Sufficienti per bloccare questo scoiattolo rosso che abita nella foresta di Kielder, nella contea di Northumberland.

Foto: © Will Nicholls /BWPA

Alex Mustard con questo scatto ha vinto nella categoria riservata alla foto acquatiche.

Foto: © Alexander Mustard/BWPA

Il vincitore della categoria Ritratti di animali è stato Ben Hall con questo scatto di una sula bassana (Morus bassanus), un grande uccello marino che ha la particolarità di creare coppie fisse che posso durare tutta la vita. I piccoli a 3 mesi d'età lasciano i genitori e migrano da soli.

Foto: © Ben Hall/BWPA

Un daino maschio (lo si riconosce dai palchi) all'alba nei boschi dell'Inghilterra. A differenza del cervo, il daino è meno selvatico: sebbene sia molto timido si lascia osservare da lontano. Se avete una casa in campagna potete anche farli avvicinare offrendogli qualcosa da mangiare. D'inverno, quando il cibo scarseggia, si possono lasciare mais, avena, barbabietole, in una piccola mangiatoia.

Foto: © Ben Hall/BWPA

Anche se siamo abituati a vederli nuotare lentamente sull'acqua, i cigni volano. A dispetto del loro peso: un cigno come quello della foto può arrivare fino a 13 chilogrammi. Come si possano conciliare le leggi della aerodinamica con un peso così ingente rimane un mistero anche per i ricercatori.

Foto: ©  Noel Bennett/BWPA

Un codibugnolo (Aegithalos caudatus) con la sua lunga coda che può raggiungere anche la stessa lunghezza dl corpo.
Al vincitore del premio sono andate 5000 sterline (quasi 5500 euro).

Foto: © Paul Jerem/BWPA

Quando si dice trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. Questo cigno di un famoso parco londinese, il Richmond Park, è rimasto suo malgrado coinvolto in una lotta tra due cervi rivali. Il povero pennuto stava attraversando uno stagno quando il più aggressivo dei contendenti si è lanciato in acqua per incornare l'avversario, situato sulla sponda opposta. L'altro cervo non è certo rimasto a guardare e nel bel mezzo delle grandi corna è finito proprio il cigno che stava cercando di allontanarsi. La vicenda ha avuto un lieto epilogo: almeno per l'uccello, che in qualche modo è riuscito a divincolarsi lasciando i due litiganti alla loro rissa.
Le più belle foto di natura selvaggia (guarda la gallery)

Mentre sulle pagine di Focus presentiamo i vincitori del concorso sulla natura selvaggia (presto le foto migliori anche sul sito) ecco che arrivano dall’Inghilterra gli scatti di un altro concorso fotografico. Si chiama British Wildlife Photography Awards ed è stato appena istituito per celebrare e riconoscere il talento dei fotografi inglesi. Ecco le foto vincitrici.

Il primo premio se lo aggiudica Ross Hoddinott per questo scatto della silhouette di una libellula che si arrampica su uno stelo bagnato. Guardate il dettaglio: goccioline d’acqua brillano sulle ali, la lanuggine sul corpo in controluce… e… ma… non vi sembra che questa libellula abbia un profilo quasi umano? 

Foto: © Ross Hoddinott/BWPA