Animali

È morto l'ultimo maschio di rinoceronte di Sumatra in Malesia

Se ne è andato di vecchiaia e senza eredi Tam, unico esemplare maschio rimasto nello stato. Ora restano solo poche decine di questi mammiferi, concentrate nell'Isola di Sumatra e nella parte indonesiana del Borneo.

Nuvole nere si addensano sul futuro di una specie sull'orlo dell'estinzione, il rinoceronte di Sumatra (Dicerorhinus sumatrensis): la Malesia ha annunciato la morte di Tam, l'ultimo esemplare maschio che viveva nel suo territorio, in una riserva della parte malese del Borneo.

L'ultima rappresentante della specie nel Paese rimane ora Iman, una femmina, i cui tentativi di accoppiamento con Tam sono risultati, negli anni, vani. Non ci sono cuccioli, e la popolazione malese di questi mammiferi è destinata forse a svanire del tutto. I pochi altri rinoceronti di Sumatra esistenti in natura (da 30 a 100) si trovano nella vicina isola di Sumatra e nel Borneo indonesiano.

Un habitat che si disintegra. Il Dicerorhinus sumatrensis, lungo circa 2,5 metri e del peso di 500-800 kg, è la più piccola specie di rinoceronte, strettamente imparentata con i rinoceronti lanosi estinti 10 mila anni fa. Caccia, deforestazione e soprattutto frammentazione dell'habitat per la costruzione di case o la raccolta di legname hanno decimato le rimanenti popolazioni: con foreste sempre più distanti e ristrette, per questi solitari animali è sempre più difficile trovarsi e accoppiarsi. Tam, che aveva più di 30 anni, era stato trovato mentre vagava in una piantagione di palme da olio nel 2008, e portato in salvo in una riserva dello stato malese di Sabah.

Corsa contro il tempo. Secondo gli esperti di conservazione animale, le speranze di salvare questa specie dall'estinzione non muoiono insieme a Tam. Basterebbero una ventina di esemplari non imparentati per garantire una buona mescolanza genetica nella discendenza. Occorre facilitare gli incontri tra gli animali rimasti, e ricorrere agli strumenti messi a disposizione dalle scienze mediche: anche se finora i tentativi di gravidanza di Tam non sono andati a buon fine, la femmina produce cellule uovo, che si potrebbero incrociare con gli spermatozoi di alcuni maschi di rinoceronte di Sumatra indonesiani.

Paesaggi svuotati. Il Dicerorhinus sumatrensis è un esempio illustre dell'effetto delle attività umane sulla megafauna: un tempo questa specie popolava le colline himalayane in Buthan, l'India nord orientale, la penisola malese, la Cina meridionale, i Paesi del sudest asiatico nonché gli ultimi santuari in cui ancora si trova, Sumatra e il Borneo indonesiano.

1 giugno 2019 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us