Micromondi in giardino

Una macchina fotografica, il giardino di casa e l'occhio attento di Stefania Loriga, Stefytina su iFocus. Ecco che bruchi, farfalle, libellule, ragni e mantidi diventano protagonisti.

La fotografia di insetti e piccole creature richiede l'utilizzo di obiettivi macro, cioè di obiettivi che non siano soltanto capaci di garantire un sufficiente rapporto di ingrandimento, ma che permettano di lavorare anche da vicino. Per questa gallery ho usato un Tamron 90mm abbinato alla mia Nikon D5100.

In questa foto ho catturato la regina delle farfalle (Papilio machaon) in tutto il suo splendore.

Tutti in fila dal più grande al più piccolo: una simpatica "famigliola" di bruchi di macaone.

L'argiope fasciata (o ragno vespa) è un ragno molto grande e appariscente, caratterizzato da una colorazione a bande trasversali nere, bianche e gialle alternate. La sua ragnatela presenta spesso un particolare disegno a zig-zag, quasi un ricamo, disposto in verticale. In questo scatto è ben visibile l'effetto bokeh, dove risalta la luce sfocata nello sfondo.

Fotografare gli insetti all'alba richiede qualche sacrificio, ma si è abbondantemente appagati. Un grillo e un posatoio insolito (il tubo del plump) mi hanno regalato un accostamento di cromie davvero particolare.

La Macrofotografia naturalistica è una tecnica fotografica che consente di ottenere, tramite forti rapporti di ingrandimento, immagini di soggetti molto piccoli o di parte di essi. In questa foto è presente un dettaglio di libellula. Il momento migliore per questo genere di fotografia è l'alba: gli insetti appaiono infatti immobili, talvolta coperti di rugiada, intorpiditi e lenti a reagire.

Una libellula in volo non è facile da fotografare. Per fortuna questi insetti prevedono ricorrenti soste in volo e, nel controllare il proprio territorio, ripetono spesso le stesse traiettorie. È indispensabile una mano ferma e il dito pronto sul pulsante di scatto per una veloce messa a fuoco sul soggetto in movimento.

Lo sfondo bianco viene spesso usato negli scatti di insetti per metterne in risalto colori e nitidezza. Il macaone è una farfalla di dimensioni piuttosto grandi (circa 8 cm di apertura alare), con ali a fondo giallo e strisce nere. Nella parte posteriore ha una fascia blu e una macchia rossa.

Una mantide religiosa (in questo caso una Iris oratoria femmina) si mimetizza fra i rametti della lantana.

Un simpatico bruchino che sembra volersi tuffare da un trampolino.

Leggerezza, delicatezza e candore in questa altra foto di Papilio machaon posato su un soffione.

La fotografia di insetti e piccole creature richiede l'utilizzo di obiettivi macro, cioè di obiettivi che non siano soltanto capaci di garantire un sufficiente rapporto di ingrandimento, ma che permettano di lavorare anche da vicino. Per questa gallery ho usato un Tamron 90mm abbinato alla mia Nikon D5100.

In questa foto ho catturato la regina delle farfalle (Papilio machaon) in tutto il suo splendore.