Animali

Mare freddo, occhi caldi: la strategia del pesce spada

Mantenere la temperatura alta della retina serve ai pesci spada che cacciano negli abissi dell'Oceano Pacifico per migliorare la vista di piccole prede.

Mare freddo, occhi caldi: la strategia del pesce spada
Mantenere la temperatura alta della retina serve ai pesci spada che cacciano negli abissi dell'Oceano Pacifico per migliorare la vista di piccole prede.

La temperatura della retina di un pesce spada non scende mai sotto i 19 gradi, cosa che permette al predatore di visualizzare la prede con un'alta definizione.
La temperatura della retina di un pesce spada non scende mai sotto i 19 gradi, cosa che permette al predatore di visualizzare la prede con un'alta definizione.

Abitare a diverse centinaia di metri di profondità negli abissi marini, dicono gli esperti, è un po' come vivere nel deserto: le poche riserve di cibo disponibili sono sparpagliate su un vasto spazio.
Per questo i predatori degli oceani devono essere pronti a individuare e catturare le prede non appena passano loro vicino.
Il pesce spada (Xiphias gladius) che si può trovare con facilita anche a 300 metri di profondità, adotta un piccolo stratagemma per individuare le sue prede: mantiene la temperatura degli occhi e del cervello tra i 19 e i 28 gradi - contrapposti ai circa 3 gradi della temperatura esterna - in modo da migliorare di dieci volte la sua capacità di vedere i piccoli pesci veloci.
Una buona risoluzione. La temperatura ha una grande influenza sulla capacità della retina di questi pesci di reagire agli stimoli luminosi, come dimostrano alcuni studi condotti all'università di Queensland in Australia.
I ricercatori guidati da Kerstin Fritsches hanno scoperto, inoltre, il meccanismo di riscaldamento: una parte di un muscolo dell'occhio cede calore al sangue prima che arrivi agli occhi e al cervello.:
Caldi dentro. Ma non è ancora chiaro come esattamente il fatto di mantenere una temperatura alta di occhi e cervello, possa prevenire il deterioramento della vista. Si pensa che alcuni osteitti - pesci che hanno del tutto o in gran parte lo scheletro ossificato - come il pesce spada, usino questo sistema di riscaldamento “autonomo” (il tonno mantiene l'intero corpo caldo) per proteggere il sistema nervoso che per effetto dei bruschi cambiamenti di temperatura nel mare si potrebbe debilitare, indebolendo anche la vista.

(Notizia aggiornata al 12 gennaio 2005)

12 gennaio 2005
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us