Animali

Lo strano caso della megattera canterina

Alla scoperta del canto delle megattere, una delle forme di comunicazione più complesse del regno animale.

Anche se difficilmente le vedremo protagoniste dei talent show, le megattere (Megaptera novaeangliae) sono cantanti di tutto rispetto: riescono a esibirsi anche anche per 10 ore di fila e durante immersioni a grandissime profondità.
Questi giganti dei mari, fino a 15 metri di lunghezza per 40 tonnellate di peso, dispongongono di una delle forme di comunicazione più complesse del regno animale. Il loro linguaggio è composto da elementi minimi, le unità, che vengono uniti tra loro fino a formare frasi a loro volta ripetute in temi. I temi possono poi essere eseguiti seguendo precisi schemi che danno origine a canti lunghi anche parecchi minuti (ascoltale qui).

Cantano a tavola. Fino ad oggi il canto delle megattere è sempre stato associato al corteggiamento e alla riproduzione, ma una recente ricerca condotta dai biologi della Naval Postgraduate School di Monterey (California) ha evidenziato come questi animali emettano i loro lunghi vocalizzi anche durante il periodo del foraggiamento. I ricercatori hanno seguito un branco di 10 megattere nelle acque della Penisola Antartica e hanno potuto ascolatre i loro canti in una stagione e in un luogo molto lontani da quelli solitamente deputati agli accoppiamenti.
Secondo i biologi le balene utilizzerebbero la loro voce, udibile a chilometri di distanza, per segnalare alle compagne la presenza dei banchi di krill di cui si nutrono. “Si tratta di un comportanto che ci ha sopreso, ma che dimostra l'incredibile flessibilità di questi grandi animali”. (Guarda le megattere mentre mangiano)

Cetacei giocherelloni. Non è comunque la prima volta che le megattere sorprendono i ricercatori con comportamenti a dir poco curiosi: lo scorso giugno un gruppo di biologi è riuscito a immortalare uno di questi grandi animali mentre giocava con un tursiope: il delfino saliva sulla testa della balena e questa lo lanciava in acqua, proprio come fanno i bambini quando si tuffano dalle spalle del papà.
I casi di animali di specie diverse che in natura giocano tra loro sono molto rari e questo è uno degli unici ad essere stato documentato.

8 gennaio 2013 Franco Severo
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us