Animali

Lo scimpanzé che pensa solo a sé

La cattività rende insensibili e trasforma gli animali in esseri totalmente egoisti.

Lo scimpanzé che pensa solo a sé
La cattività rende insensibili e trasforma gli animali in esseri totalmente egoisti.

Un piccolo scimpanzé (Pan troglodytes). Se cresce in cattività è più propenso all'egoismo e all'aggressività.
Un piccolo scimpanzé (Pan troglodytes). Se cresce in cattività è più propenso all'egoismo e all'aggressività.

Si sa, starsene da soli, chiusi in casa, non fa bene a nessuno. È scientificamente dimostrato, almeno per gli scimpanzé. Lo ha provato un gruppo di ricercatori dell'Università della California studiando il comportamento sociale (anzi, asociale) di alcuni primati nati e cresciuti in cattività. Non è tanto l'aggressività il tratto caratteristico di un animale costretto dietro le gabbie da quando è piccolo. È piuttosto una sorta di incapacità a provare empatia nei confronti dei propri simili la caratteristica ricorrente in quei soggetti cresciuti in condizioni innaturali.
Egoisti sotto chiave. La cattività rende insensibili e trasforma gli animali in esseri totalmente egoisti. Nel corso dello studio comportamentale i ricercatori guidati da Joan Silk hanno notato come gli scimpanzé nati in gabbia non aiutino praticamente mai i loro simili, perfino quando un gesto di solidarietà non costerebbe nulla. In pratica il gruppo di ricerca ha predisposto una serie di test per i quali era previsto un premio sotto forma di cibo. Gli scimpanzé però avevano la possibilità di scegliere: la ricompensa poteva andare solo a loro o, in alternativa, a loro e ad un altro membro del gruppo. Se in casi normali gli animali tendono a scegliere la seconda possibilità, gli scimpanzé cresciuti in gabbia optano - almeno una volta su due - per la prima.
Altruismo per imitazione. Secondo gli scienziati, gli animali - e anche l'uomo - sono altruisti perché questo comportamento aumenta la probabilità di essere aiutati quando si trovano in difficoltà. Gli animali in cattività, non avendo mai sperimentato alcuna forma di vita sociale, agirebbero invece secondo istinti puramente biologici, immediati e dunque egoistici.
Certe condizioni “innaturali” imposte dalla cultura, dunque, sarebbero in grado di impoverire il senso del vivere sociale. Un discorso che può essere esteso anche agli uomini.

(Notizia aggiornata al 28 ottobre 2005)

28 ottobre 2005
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us