Animali

L’immersione dei giganti

Andenes, nell’arcipelago delle Vesterålen, è un punto eccezionale per vedere i capodogli. Questi grandi cetacei sono infatti attirati da una ricca zona di pesca che si trova poco lontano dalla costa, 12,5 km a nordovest di Andenes: è il canyon sottomarino di Bleik, che si incunea nella piattaforma continentale, il cui limite è quindi qui particolarmente vicino alla terraferma. In questo punto profondo i capodogli vanno a caccia di calamari e pesci, immergendosi negli abissi.
Solo maschi. Da maggio a settembre, è possibile uscire in barca per avvistare i capodogli: quelli che si incontrano sono solo maschi. Femmine e piccoli, infatti, restano sempre nelle acque tropicali e subtropicali: in queste zone, ipotizzano gli scienziati, hanno meno possibilità di incontrare i loro predatori, le orche.

I maschi (più grandi: arrivano a 18 m, contro i 12 delle femmine) invece si muovono fino alle acque più fredde e ricche di cibo, per poi tornare nelle zone tropicali per accoppiarsi. Le femmine tendono a stare nel gruppo in cui sono nate, mentre i maschi giovani vanno a formare gruppi di “scapoli” e i più anziani tendono a diventare solitari.
A caccia negli abissi. I capodogli cacciano in profondità: sono in grado di immergersi fino a 3.000 m anche per più di un’ora. Al largo di Andenes li si può vedere e avvicinare quando riemergono dopo le lunghe apnee, restando a respirare in superficie per alcuni minuti: già da lontano si può scorgere il caratteristico “soffio”, un pennacchio di aria e goccioline emesso con un angolo di 45°. E si vede l’attimo in cui inarcano la coda e la sollevano fuori dall’acqua, per tornare in immersione.

Testo e ricerca a cura di Giovanna Camardo

Torna alla mappa dei migliori luoghi per il Whale watching

20 maggio 2011
Tag ambiente - animali - pet
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us