Le scimmie hanno le impronte digitali?

corbis-42-32405802
27 marzo 1969: una scimmia si gratta su una sedia da spiaggia - Foto: © ClassicStock/Corbis

Tutti i Primati (comprese quindi molte scimmie) hanno, sull’ultima falange delle dita di mani e piedi, minuscoli avvallamenti e creste dall’andamento approssimativamente circolare; sono caratteristici dell’individuo e immutabili. Tracce simili sono presenti anche in alcuni roditori che hanno sviluppato dita prensili, come il topo.
Gallery: sono pazzi questi primati! - L'autoscatto del macaco sorridente

Già nel feto

Non è esatto, però, chiamarle impronte digitali: le impronte sono le tracce rilevate dalla polizia, mentre i segni sui polpastrelli si chiamano dermatoglifi. Nell’uomo, i dermatoglifi cominciano a formarsi intorno alla quarta settimana di vita del feto, e si completano entro il quinto mese.
Scimpanzé liberi dopo 30 anni: uno dei video più commoventi del web - Di chi è questa zampa e come mai è fatta così?

D&R sugli animali, le più divertenti:
Ci sono animali che si drogano? Gli animali soffrono di artrosi? Scoprile tutte

08 Marzo 2012

Codice Sconto