Animali

Le scimmie frustrate ingrassano per lo stress

Quando siete stressate mangiate di più? Non siete le uniche: ci sono anche le femmine di scimmia Rhesus che sfogano la frustrazione di essere socialmente subordinate con cibo a tutte le ore. (Andrea Porta, 28 maggio 2008)

Siete tra le donne che durante la giornata si "consolano" con quantità industriali di cioccolato? Oppure vi alzate di notte in preda a improvvise voglie di gelato, panna e biscotti? Ringraziate di non essere nate scimmie perché per le femmine di Macaca mulatta, (o scimmia Rhesus) la passione per i cibi calorici a tutte le ore non vuol dire semplicemente cellulite e pelle a buccia d'arancia. Ben di peggio: uno studio della Emory University di Atlanta (Georgia, Usa) ha dimostrato infatti che le femmine Rhesus più "mangione" sono quelle socialmente subordinate, sottomesse. In una parola, frustrate.
Grasse e frustrate. Monitorando la tipologia di cibo e la frequenza di assunzione da parte di una serie di femmine che, all'interno delle rigide gerarchie del gruppo, occupano posizioni dominanti o subordinate, i ricercatori hanno scoperto che se le prime si nutrono solo durante le ore di luce, le seconde mangiano molto più cibo e a tutte le ore. Insomma, hanno gli attacchi di fame notturni. Al di là di ogni parallelo, secondo gli scienziati è chiaro che è lo stress da subordinazione sociale a motivare un comportamento di questo tipo. Ora però si tratta di dimostralo. Il prossimo passo sarà infatti quello di determinare le basi chimiche di questo comportamento alimentare "ossessivo", in particolare esaminando le aree cerebrali associate alla percezione del piacere.

28 maggio 2008
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us