Animali

Così i ragni accordano le ragnatele

Queste strutture sono concepite per trasmettere vibrazioni come strumenti musicali. E i loro creatori possono regolarne architettura, tensione e resistenza.

La trappola tesa dal ragno è la continuazione dei suoi organi di senso: uno strumento a corde che, attraverso le vibrazioni, comunica all'animale informazioni sulla preda, sull'integrità della tela o su una potenziale partner.

A questa scoperta, che risale a due anni fa, se ne aggiunge ora un'altra, dello stesso gruppo di ricerca: i ragni sono perfettamente in grado di "accordare" la ragnatela come si fa con le corde di una chitarra, regolandone forma, tensione e spessore.

Fisici al lavoro. I ragni che tessono ragnatele hanno ridotte capacità visive, e percepiscono il mondo attraverso le oscillazioni della propria tela. I ricercatori delle Università di Oxford e Carlos III de Madrid hanno studiato anche le più piccole vibrazioni delle ragnatele di ragno crociato (Araneus diadematus) con sofisticate tecniche laser, elaborando modelli matematici sulla loro propagazione.

Nulla di casuale. Questi dati hanno mostrato che i ragni sfruttano esperienza e proprietà della seta per controllare le loro tele e affinarne le proprietà percettive. Riescono così a modificare la direzione in cui le vibrazioni si propagano, e il modo in cui l'impatto della preda caduta in trappola viene assorbito. La tela diventa, per questi animali, una sorta di organo visivo complementare.

8 settembre 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us