Animali

Così i ragni accordano le ragnatele

Queste strutture sono concepite per trasmettere vibrazioni come strumenti musicali. E i loro creatori possono regolarne architettura, tensione e resistenza.

La trappola tesa dal ragno è la continuazione dei suoi organi di senso: uno strumento a corde che, attraverso le vibrazioni, comunica all'animale informazioni sulla preda, sull'integrità della tela o su una potenziale partner.

A questa scoperta, che risale a due anni fa, se ne aggiunge ora un'altra, dello stesso gruppo di ricerca: i ragni sono perfettamente in grado di "accordare" la ragnatela come si fa con le corde di una chitarra, regolandone forma, tensione e spessore.

Fisici al lavoro. I ragni che tessono ragnatele hanno ridotte capacità visive, e percepiscono il mondo attraverso le oscillazioni della propria tela. I ricercatori delle Università di Oxford e Carlos III de Madrid hanno studiato anche le più piccole vibrazioni delle ragnatele di ragno crociato (Araneus diadematus) con sofisticate tecniche laser, elaborando modelli matematici sulla loro propagazione.

Nulla di casuale. Questi dati hanno mostrato che i ragni sfruttano esperienza e proprietà della seta per controllare le loro tele e affinarne le proprietà percettive. Riescono così a modificare la direzione in cui le vibrazioni si propagano, e il modo in cui l'impatto della preda caduta in trappola viene assorbito. La tela diventa, per questi animali, una sorta di organo visivo complementare.

8 settembre 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Napoleone tenne in scacco tutte le monarchie d'Europa. Poi, a Waterloo, la resa dei conti. Chi erano i nemici dell'imperatore dei francesi? Come formarono le alleanze e le coalizioni per arginarlo? E perché tutti temevano la Grande Armée? Su questo numero, la caduta di Napoleone raccontata attraverso i protagonisti che l'hanno orchestrata.

ABBONATI A 29,90€

Miliardi di microrganismi che popolano il nostro corpo influenzano la nostra salute. Ecco perché ci conviene trattarli bene. E ancora: come la scienza affronta la minaccia delle varianti di CoVID-19, e perché, da sempre, l'uomo punta al potere. Inoltre, in occasione del 20° anniversario della sua seconda missione in orbita, l’astronauta italiano Umberto Guidoni racconta la sua meravigliosa odissea nello spazio.

ABBONATI A 29,90€

Vi siete mai chiesti quante persone stanno facendo l'amore in questo momento nel mondo? O quante tradiscono? E ancora: Esistono giraffe nane? Cosa sono davvero le "scie chimiche" degli aerei? E quanto ci mette il cibo ad attraversare il nostro copo? Queste e tante altre domande & risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola tutti i mesi. 

ABBONATI A 29,90€
Follow us