Animali

Le mantidi religiose cannibali producono più uova

Ci riescono sfruttando i tessuti del corpo del partner, che sembra "immolarsi" per la futura prole. Una nuova spiegazione all'indole assassina delle femmine.

Morire dopo un ultimo atto di passione può non sembrare il massimo, ma i maschi di mantide religiosa lo fanno per i figli (anche se non li vedranno mai). I loro tessuti aiutano a produrre le uova che la femmina depone dopo l'accoppiamento, e il cannibalismo sembra aiutare le future madri ad aumentare la progenie, come rivela uno studio pubblicato su Proceedings of the Royal Society B.

Si pensa che il 13-28% dei maschi finisca tra le fauci della partner dopo l'accoppiamento. La femmina conserva lo sperma del maschio e lo usa per fertilizzare le uova che produrrà in un secondo momento. Per capire a cosa serva questo estremo sacrificio, un gruppo di biologi della State University di New York a Fredonia (NY) ha nutrito maschi e femmine di mantide con grilli radioattivi, taggati con isotopi diversi.

Eredità concreta. Poi, gli insetti sono stati lasciati liberi di accoppiarsi. In metà dei casi le femmine hanno pasteggiato col corpo degli amanti; nell'altra metà i poveretti sono stati salvati in tempo. I maschi divorati hanno trasmesso alle partner l'89% dei propri amminoacidi. Quelli risparmiati, soltanto il 25% (attraverso l'eiaculazione).

Se è l'unico modo... I tessuti dei partner erano stati inglobati nel corpo delle femmine: le cannibali, infatti, hanno prodotto in media 88 uova, contro le 37,5 di quelle deposte dalle mantidi rimaste a bocca asciutta. La ricerca supporta l'ipotesi che quello dei maschi di mantide sia una sorta di estremo investimento parentale. Finendo mangiati perdono la possibilità di accoppiarsi di nuovo, ma si assicurano una prole numerosa.

29 giugno 2016 Elisabetta Intini
Tag ambiente - animali -
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La forza sovrumana del lottatore greco Milone, i pugni di acciaio di John L. Sullivan, la determinazione di Alfonsina Strada nel voler partecipare, unica donna, al Giro d’Italia... I personaggi che si sono distinti nel mondo dello sport sono ovviamente tantissimi. A chi dare spazio, in occasione delle Olimpiadi? Scopritelo in edicola.

ABBONATI A 29,90€

I comportamenti, le regole, i codici e l'organizzazione del mondo vegetale. In più: gli strascichi della long Covid, l'importanza degli abbracci e alla scoperta di Abel, un androide dell’Università di Pisa nato per interagire con noi umani.

ABBONATI A 29,90€
 
È vero che il mare non è sempre stato blu? La voglia di correre è contagiosa? Perché possiamo essere crudeli con gli altri? Si possono deviare i fulmini? Che cosa fare (e cosa non fare) per piacere di più? Queste e tantissime altre domande e risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola.
ABBONATI A 29,90€
Follow us