Animali

Le formiche usano il Sole come faro

Il loro senso dell'orientamento è più sofisticato di quanto pensassimo: riescono a mantenere la rotta indipendentemente dalla posizione del corpo, anche quando camminano all'indietro.

Il loro cervello è grande come la capocchia di uno spillo, eppure le formiche possiedono una capacità di orientamento ancora più notevole di quanto si credesse.

In particolare, riescono a mantenere una direzione di viaggio indipendentemente dalla posizione del loro corpo nello spazio: possono cioè scorporare le informazioni sulla strada da prendere da quelle su come sono orientate fisicamente, come se noi tentassimo di tornare a casa camminando all'indietro.

Una dote necessaria. Procedere a ritroso trasportando del cibo è un'azione comune per questi insetti sociali, che hanno imparato a costruire una rappresentazione complessa della propria direzione, capace di integrare informazioni provenienti da contesti diversi.

L'esperimento. Si aiutano con la memoria visiva dei dintorni: studiando le formiche del deserto della specie Cataglyphis velox, un gruppo di ricercatori francesi e inglesi ha osservato che queste seguivano punti di riferimento celesti per orientarsi, e si smarrivano quando il Sole veniva oscurato con uno specchio.

Per di qua! Nel procedere all'indietro, ogni tanto si fermavano, posavano a terra il cibo e davano una rapida occhiata ai dintorni prima di riprendere correttamente la rotta, come se si servissero della memoria dei dintorni per correggere la direzione. Le scoperte pubblicate su Current Biology potranno essere usate per mettere a punto migliori sistemi di navigazione per robot e veicoli autonomi.

20 gennaio 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us