Animali

Le formiche usano il Sole come faro

Il loro senso dell'orientamento è più sofisticato di quanto pensassimo: riescono a mantenere la rotta indipendentemente dalla posizione del corpo, anche quando camminano all'indietro.

Il loro cervello è grande come la capocchia di uno spillo, eppure le formiche possiedono una capacità di orientamento ancora più notevole di quanto si credesse.

In particolare, riescono a mantenere una direzione di viaggio indipendentemente dalla posizione del loro corpo nello spazio: possono cioè scorporare le informazioni sulla strada da prendere da quelle su come sono orientate fisicamente, come se noi tentassimo di tornare a casa camminando all'indietro.

Una dote necessaria. Procedere a ritroso trasportando del cibo è un'azione comune per questi insetti sociali, che hanno imparato a costruire una rappresentazione complessa della propria direzione, capace di integrare informazioni provenienti da contesti diversi.

L'esperimento. Si aiutano con la memoria visiva dei dintorni: studiando le formiche del deserto della specie Cataglyphis velox, un gruppo di ricercatori francesi e inglesi ha osservato che queste seguivano punti di riferimento celesti per orientarsi, e si smarrivano quando il Sole veniva oscurato con uno specchio.

Per di qua! Nel procedere all'indietro, ogni tanto si fermavano, posavano a terra il cibo e davano una rapida occhiata ai dintorni prima di riprendere correttamente la rotta, come se si servissero della memoria dei dintorni per correggere la direzione. Le scoperte pubblicate su Current Biology potranno essere usate per mettere a punto migliori sistemi di navigazione per robot e veicoli autonomi.

20 gennaio 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us