Animali

Le formiche rosse del bunker sovietico

Formiche cannibali: il segreto della sopravvivenza di una popolazione di formiche rosse intrappolata in un bunker atomico abbandonato.

Di quella strana società delle formiche avevamo parlato nel 2013: una colonia di centinaia di migliaia di formiche rosse (Formica Polyctena), composta solo da lavoratori, era stata scoperta in un bunker sovietico abbandonato, in Polonia. Nel tempo gli insetti hanno continuato a precipitare in quella trappola fredda e buia attraverso un condotto di ventilazione nascosto tra le foglie (alimentando in questo modo la popolazione), senza riuscire più a uscirne. Sopravvivendo nonostante l'ambiente ostile e la mancanza di cibo, quella popolazione era stata oggetto di uno studio pubblicato nel 2016. Un nuovo, recente studio (pubblicato sul Journal of Hymenoptera Research) rivela adesso come le formiche siano sopravvissute: trasformando il cannibalismo in una regola.

Mors tua, vita mea. Per le formiche rosse il cannibalismo non è una pratica infrequente, specialmente in primavera, quando il cibo proteico scarseggia. Durante questa stagione, tra le varie colonie scoppiano delle vere e proprie guerre per il territorio, a seguito delle quali i sopravvissuti si nutrono dei cadaveri dei "caduti". Secondo il nuovo studio, il cannibalismo sarebbe però più diffuso di quanto si pensasse: sarebbe un'importante fonte di proteine non solo in periodi di carenza di cibo.

formiche rosse
Una Formica polyctena al microscopio elettronico. © Science Photo Library

Resilienza. È proprio mangiando i cadaveri accumulati nel bunker che le formiche sarebbero riuscite a sopravvivere, in mancanza di altro cibo. «Questo caso mostra l'incredibile capacità di adattamento delle formiche, che è poi la chiave del loro indiscutibile successo evolutivo», affermano gli studiosi.

 

Nel settembre del 2016, gli studiosi hanno aiutato la colonia a uscire dalla trappola grazie a una passerella verso l'esterno. In cinque mesi tutte le formiche avevano trovato la via di fuga, abbandonando la loro prigione sotterranea, ma stabilendosi di nuovo dove avevano il nido in precedenza, cioè esattamente sopra al bunker: e così, gli insetti continuano a cadere nel condotto di ventilazione. Ora però sono liberi di uscire, grazie alla passerella: «ci aspettiamo nuovi comportamenti curiosi», hanno commentato gli scienziati.

3 dicembre 2019 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Il racconto del decennio (1919-1929) che condusse un'Italia povera, ferita e delusa dalla Grande guerra nelle braccia di Mussolini. E ancora: distanziamento, lockdown, ristori... tutte le analogie fra la peste di ieri e il covid di oggi; come Anna Maria Luisa, l'ultima dei Medici, salvò i tesori artistici di Firenze; dalla preistoria in poi, l'impatto dell'uomo sull'ambiente e sul paesaggio.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello trattiene senza sforzo le informazioni importanti per sopravvivere. Qual è, allora, il segreto per ricordare? Inoltre: gli ultimi studi per preservare la biodiversità; la più grande galleria del vento d'Europa dove si testano treni, aerei, navi; a che punto sono i reattori che sfruttano la fusione nucleare.


ABBONATI A 29,90€

Litigare fa ammalare? In quale sport i gatti sarebbero imbattibili? Perché possiamo essere cattivi con gli altri? Sulla Luna ci sono nuvole? Queste e tante altre domande e risposte, curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, d'ora in poi tutti i mesi in edicola!

ABBONATI A 29,90€
Follow us