Animali

Le foche vanno a caccia tra le pale delle turbine

Alcuni mammiferi marini hanno imparato a inseguire i pesci tra le strutture che sostengono le turbine eoliche in alto mare.

La costruzione di enormi centrali eoliche in alto mare ha creato nuove opportunità di caccia per i predatori. Sul fondo marino infatti le strutture di cemento che sono alla base delle grandi eliche costituiscono un nuovo ecosistema che i pesci possono sfruttare. E, inseguendo i pesci, arrivano i predatori. Una decina di foche di due specie diverse (foca comune, Phoca vitulina, e foca grigia, Halichoerus grypus) hanno imparato a cercare le loro prede, i pesci, attorno alle turbine a vento situate al largo della costa inglese e olandese. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Current biology.

La griglia dei percorsi delle foche | Current Biology

Imparare a sopravvivere. Queste strutture creano vere e proprie "barriere coralline artificiali", colonizzate rapidamente da organismi bentonici e infine dai pesci. Anche se sono lontane dalla costa, le foche hanno imparato a seguire il tracciato dei cavi che la collegano alla turbine. Per scoprire i viaggi delle foche, ricercatori inglesi e olandesi hanno dotato alcuni animali di piccoli trasmettitori GPS che ne seguono i movimenti. Attraverso di essi è stato possibile anche vedere come le turbine siano realmente l’obiettivo dei pinnipedi, perché (come si vede nell’immagine sopra) le foche si fermano vicino alle singole strutture, e i loro movimenti formano una griglia precisa.

La ricerca dimostra come molti intelligenti predatori riescono ad apprendere molto in fretta le opportunità di caccia, e sopravvivere e prosperare nonostante l’ingombrante presenza umana.

A tu per tu con la foca monaca
VAI ALLA GALLERY (N foto)

I modi più strani in cui si muovono gli animali
VAI ALLA GALLERY (N foto)

27 luglio 2014 Marco Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us