Animali

Le femmine imparano meglio dei maschi

Le femmine degli scimpanzé imparano dalle loro madri a cacciare. Meglio e più velocemente dei fratelli maschii che preferiscono giocare.

Le femmine imparano meglio dei maschi
Le femmine degli scimpanzé imparano dalle loro madri a cacciare. Meglio e più velocemente dei fratelli maschii che preferiscono giocare.

Uno scimpanzé del Gombe National Park si prepara a 'pescare'. Foto e filmati: © University of Minnesota.
Uno scimpanzé del Gombe National Park si prepara a "pescare". Foto e filmati: © University of Minnesota.

A prima vista può sembrare il solito luogo comune trito e ritrito: le ragazze sono più brave a scuola, mentre i ragazzi, invece di imparare, tendono a passare la maggior parte del loro tempo a giocare. Ma una recente ricerca sembra confermare proprio questo. Almeno negli scimpanzé.
Elizabeth Lonsdorf ha studiato per quattro anni il comportamento sociale di un gruppo di scimpanzé del Gombe National Park in Tanzania, riprendendo con una telecamera come i più giovani imparino dalle rispettive madri a catturare le termiti. E pare che nell'apprendimento le femmine di scimpanzè siano di gran lunga più brave e sveglie dei loro coetanei maschi.

A PESCA DI TERMITI
Guarda come vengono catturate le termiti dagli scimpanzé. (QuickTime, 1,7 Mb - © Ian C. Gilby). E in più, guarda un cucciolo, mentre impara. (QuickTime, 1,9 Mb - © Elizabeth Vinson Lonsdorf)
CHI VINCE LA GUERRA DEI SESSI
Geneticamente maschi e femmine differiscono per un “solo” cromosoma… Ma nella vita e nel carattere, le differenze sono molte. Che ne pensi?
QUELLA BESTIA DI MIO FIGLIO
Scene di vita familiare nel mondo animale: gli animali sanno essere genitori premurosi, ma intransigenti...

A pesca di formiche. Gli scimpanzé del parco, infatti, "pescano" le termiti con sottili bastoncini che infilano nei buchi del termitaio. Le termiti soldato all'interno dei tunnel attaccano l'intruso, o vi rimangono appiccicate, e la scimmia, estraendo lentamente il bastoncino, lo ritrova "spalmato" di animali pronti a essere mangiati (nella colonna a sinistra si trovano due filmati che mostrano il curioso modo di cibarsi).
I giovani maschi passano la maggior parte del loro tempo a giocare e seguono svogliatamente la madre. Imparano, quindi, con molta lentezza, in media non prima dei 58 mesi di età. E imparano anche male: osservando distrattamente la madre, finiscono col prendere le termiti con modalità del tutto indipendenti.
Le femmine, che invece passano moltissimo tempo a osservare la tecnica materna, diventando abilissime già a 31 mesi.
Pescatrici e cacciatori. La differenza di apprendimento - spiegano gli autori dello studio - ha poi dei risvolti nel comportamento da adulti: i maschi non sono abili a pescare termiti e si procurano cibi ricchi di proteine cacciando altre piccole scimmie; le femmine, invece, pescano le termiti, sia perché sono più capaci, sia perché è un'attività che gli permette di accudire e tenere sotto controllo i cuccioli.
Simili differenze nell'apprendimento di comportamenti sociale sono state riscontrate anche nell'uomo. Ma è la prima volta che vengono evidenziate così chiaramente anche in altri primati. Per gli autori dello studio sarebbe la prova che simili comportamenti sociali fossero già presenti tra i comuni antenati di uomini e scimpanzé.

(Notizia aggiornata al 15 aprile 2004)

14 aprile 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us