Animali

Le cornacchie sanno contare ad alta voce (fino a quattro)

Le cornacchie sono in grado di contare fino a quattro ad alta voce: sono i primi animali nei quali scopriamo questa capacità.

Le cornacchie sono il primo animale al mondo – umani esclusi – a dimostrare la capacità di contare ad alta voce: è il risultato di uno studio pubblicato su Science che suggerisce che questi uccelli, già noti per le loro capacità matematiche come quella di comprendere il concetto di "zero", abbiano un'intelligenza numerica pari a quella di un bambino umano. 

Quanti "cra" sono? Lo studio è stato condotto in laboratorio, e non sappiamo ancora se questa capacità delle cornacchie sia loro utile in qualche modo in natura. I soggetti dello studio sono stati innanzitutto addestrati, tramite una serie di test, ad associare uno stimolo visivo o auditivo a un certo numero di vocalizzazioni, compreso tra 1 e 4, e anche a segnalare allo sperimentatore quando avevano finito di contare.

In parole più semplici, ogni cornacchia ha imparato che di fronte a una certa immagine o a un certo suono doveva emettere da uno a quattro "cra", e poi battere lo schermo con il becco come a dire "ho finito". A quel punto, la seconda fase dell'esperimento prevedeva di mettere alla prova quanto imparato fin lì.

 

Risposta esatta! Non tutte le cornacchie hanno azzeccato il 100% dei test, ma la percentuale di risposte corrette era abbastanza alta da poter escludere che fosse casuale. Non solo: gli errori sono sempre stati "limitati", nel senso che ogni tanto qualche uccello ha emesso, per esempio, tre "cra" invece di quattro, non uno invece di quattro.

Come i bambini. Si tratta dello stesso modo di contare usato dai bambini prima di imparare i numeri veri e propri, che sono simboli ai quali abbiamo associato un significato: secondo gli autori dello studio, la capacità delle cornacchie di contare ad alta voce potrebbe essere un primo passo evolutivo verso le vere capacità matematiche come le intendiamo noi umani.

31 maggio 2024 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us