Animali

Le api giganti fanno la "Ola" come allo stadio

Il comportamento delle Apis dorsata serve a difendersi dai predatori e avvertire le compagne del pericolo.

Qual è il miglior modo per riempire un momento morto prima di una partita di calcio, o di un concerto? Probabilmente la "Ola", un'onda che parte da un lato dello stadio per coinvolgere, progressivamente, tutto il pubblico. Ma gli esseri umani non sono i soli a conoscere questa coreografia: anche le api giganti (Apis dorsata) diffuse nell'Asia meridionale e nel Sudest asiatico, la sanno fare, e la sfruttano per difendersi dai predatori.

Sapevi che anche le api riconoscono le facce?

Le api giganti, lunghe 2-3 centimetri, nidificano all'aperto, costruendo un singolo favo appiattito sulla sommità di alberi o di sporgenze rocciose. Ogni lato di questa "fortezza" è tappezzato da una "coperta" formata da 7 o 8 strati di api ammucchiate una sopra l'altra. Quando un predatore - come una vespa, un uccello o persino un elefante - si avvicina, gli insetti improvvisano una "Ola" che fa muovere rapidamente tutta la colonia facendo scintillare il nido da lontano. Se l'intruso persevera centinaia di api si staccano simultaneamente dal nido, pronte a pungerlo.

Alle api piace caldo: ecco come riconoscono la temperatura dei fiori
Le foto di un'ape colta con il pungiglione nella mano di un malcapitato

Ma gli entomologi sospettano che il meccanismo di difesa funga anche da "passaparola" per trasmettere il segnale d'allarme da un lato all'altro del nido. Un team dell'Università di Graz (Austria) ha costruito una finta vespa motorizzata per spaventare le api di un favo sul balcone di un hotel in Nepal. I movimenti degli insetti sono stati monitorati con un laser.

Le api viste da molto vicino: le foto al microscopio
I fiori attirano le api con l'elettricità

Spaventate dall'esca, le api hanno mosso il proprio addome sollevandolo anche di 100 gradi e provocando una vibrazione complessiva del favo di 2 Herz. Il movimento del favo è stato minimo, dai 9 ai 45 micrometri, ma sufficiente a mettere sul chi va là anche le api che si trovavano dal lato opposto del predatore. Un efficace - e molto coreografico - sistema d'allerta.

Guarda il video dell'esperimento tratto dal sito di New Scientist:

17 giugno 2013 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us