Animali

La terapia farmacologica nel cane

Il tranquillo cane di una nostra lettrice: rickitania Negli ultimi anni, la relazione uomo-animale si è modificata notevolmente e il cane è diventato...

Il tranquillo cane di una nostra lettrice: rickitania

Negli ultimi anni, la relazione uomo-animale si è modificata notevolmente e il cane è diventato parte integrante del nucleo familiare. Questo comporta una maggior attenzione, da parte del proprietario, nella cura del “pet”.

Conseguentemente le aspettative di vita del cane si sono allungate molto, grazie anche agli importanti progressi compiuti dalla medicina veterinaria nell’ambito della diagnosi e del trattamento di diverse patologie. In particolare, il veterinario può oggi disporre di un arsenale terapeutico in grado di far fronte a diverse problematiche cliniche.

La ricerca scientifica, nell’ambito farmacologico, si è spinta oltre, studiando e lanciando sul mercato prodotti farmacologici diversi:

· prodotti destinati a migliorare il benessere dell’animale (farmaci per i cani che soffrono il “mal d’auto”, farmaci per il problema dell’obesità canina, ecc.),

· prodotti che intervengono come supporto alla terapia comportamentale. A questo proposito, lo specialista, che può disporre di diversi principi attivi, ha la funzione di aiutare il proprietario a mettere in atto una serie di modificazioni sia ambientali sia comportamentali, senza le quali, la terapia farmacologica non avrebbe alcun effetto.

La farmacologia comportamentale va quindi considerata come un supporto alla terapia comportamentale. I principali farmaci utilizzati in questo settore sono ansiolitici di diverse classi, prescritti per alcuni disturbi su base ansiosa e per le principali forme di aggressività.

Un aspetto da sottolineare è che qualsiasi farmaco va somministrato all’animale solo dietro prescrizione del medico veterinario di riferimento, evitando di “improvvisare” medicine e dosaggi pensando che il cane possa essere assimilato a un bambino. Questo perché, assorbimento e metabolismo dei farmaci sono completamente differenti nel cane rispetto all’uomo.

Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us