La scimmia dal volto d'uomo

cercopithecus_lomamiensis_malep
|Foto: Maurice Emetshu
Scoperta nel 2007 da una coppia di ricercatori americani, John e Terese Hart, insieme ad altri 48 esemplari della stessa specie, questa scimmia è stata ribattezzata lesula (Cercopithecus lomamiensis) dal nome con cui viene chiamata nel cuore della foresta delle Repubblica del Congo dove vive. Alta circa 50 centimetri, si presenta piuttosto magra e slanciata e – secondo i ricercatori - ha un carattere tranquillo e schivo. Il volto senza peli è circondato da una criniera di lunghi peli che, a seconda degli esemplari trovati, va dal colore biondo al marrone. E questo lo fa assomigliare tantissimo all'uomo (e a un'altra specie di scimmia, il Cercopiteco di Hamlyn (Cercopithecus hamlyni)).
Vive sugli alberi e al suolo e segue una dieta a base di frutta e vegetali. Finora, come descritto in una ricerca pubblicata sul Plos online, ne sono stati contati 48 esemplari, in una zona di circa 17mila chilometri quadrati nella foresta congolese.

01 Gennaio 2001