Animali

La prima scimmia tenuta in cattività ha 1.700 anni

In Messico, a Teotihuacan, sono stati ritrovati i resti di una scimmia ragno di 1.700 anni fa. Si tratta del più antico fossile di primate in cattività mai scoperto.

Teotihuacan, in Messico, è stata una delle meraviglie dell'epoca precolombiana: era una delle città più grandi d'America e del mondo, e manteneva stretti contatti culturali e commerciali con gli altri centri urbani del continente, tanto che tra le sue rovine si trovano non solo i resti della cultura locale, ma anche manufatti e altri oggetti portati in dono da altri popoli in visita.

Dal 2015, un team di archeologi lavora in uno dei siti più ricchi della città, riportando alla luce tesori di ogni tipo; l'ultimo, il cui ritrovamento è raccontato in uno studio pubblicato su PNAS, è quello di una scimmia ragno vissuta circa 1.700 anni fa, che rappresenta il più antico esempio di primate tenuto in cattività.

curiosità esotica. La scimmia, appartenente alla specie Ateles geoffroy è solo uno dei tanti animali ritrovati durante gli scavi a Teotihuacan: insieme a lei gli archeologi hanno trovato i resti di aquile reali e di serpenti a sonagli, oltre a oggetti decorativi provenienti da ogni angolo d'America (per esempio una statuetta di giada scolpita nella Motagua Valley, in Guatemala). La ricchezza di reperti conferma che Teotihuacan era un centro culturale e commerciale molto frequentato, che attirava visitatori da tutta America: è possibile per esempio che le autorità della città avessero contatti diretti e frequenti con la civiltà Maya.

La scimmia ragno, però, è particolarmente interessante: al tempo questi primati erano considerato una curiosità esotica a Teotihuacan, che sorgeva oltre i 2.000 metri di altitudine, molto più in alto dell'habitat della scimmia. La presenza dell'esemplare indica quindi che la scimmia era stata catturata altrove, trasportata fino a Teotihuacan e donata alla città. Si tratta del più antico esempio mai scoperto di primate in cattività.

Una scimmia in dono. Un'ulteriore analisi dei resti della scimmia ha dimostrato che l'esemplare aveva tra i 5 e gli 8 anni, e che si nutriva tra le altre cose di mais e di peperoncini – una bella differenza rispetto alla dieta che seguiva quando ancora viveva in libertà, e mangiava piante e radici.

Che la sua presenza a Teotihuacan fosse un evento, lo dimostra anche il fatto che l'animale è ritratto in alcuni dei murales che decorano le mura della città. Secondo gli autori dello studio, è probabile che la scimmia ragno fosse un regalo delle autorità Maya a quelle di Teotihuacan, e la sua presenza nella città avesse quindi motivazioni "diplomatiche".

29 novembre 2022 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us