Animali

Ricostruita la cloaca con cui i dinosauri facevano "tutto" (cacca, riproduzione...)

La cloaca di un dinosauro, che serviva all'animale sia per accoppiarsi sia per espletare i suoi bisogni, è stata per la prima volta ricostruita in 3D.

Come andavano in bagno i dinosauri? D'accordo, l'espressione è inesatta e antropocentrica, ma la domanda rimane: com'era strutturato l'apparato escretore dei dinosauri? E quello riproduttore? Quello che sappiamo per certo è, a differenza della maggior parte dei mammiferi, i dinosauri non avevano aperture separate per le diverse funzioni, ma avevano una cloaca, un'apertura unica preposta a... tutto quanto.

In 3D. Ora, per la prima volta, una cloaca di dinosauro è stata ricostruita a partire da un fossile e trasformata in un modello 3D, che rivela nuovi dettagli sulla sua funzione, soprattutto riproduttiva; i risultati sono stati pubblicati su Current Biology.

Il fossile utilizzato nello studio appartiene a Psittacosaurus, un dinosauro vissuto tra i 125 e i 100 milioni di anni fa e di dimensioni relativamente ridotte: era lungo fino a 2 metri e pesante 20 chili, come un grosso cane. Jakob Vinther, primo autore dello studio, lo stava studiando per altri motivi: la sua attenzione era concentrata sulla pelle particolarmente ben conservata, perché era in cerca di prove delle capacità mimetiche dell'animale.

Ricostruzione. Durante il lavoro, però, il paleontologo si è accorto che la sua cloaca era conservata praticamente intatta, e ha coinvolto nel lavoro un paleoartista che l'ha ricostruita in digitale e in 3D (anche il fossile è in 3D, ovviamente, ma appiattito dal peso di tonnellate di rocce che l'hanno schiacciato per milioni di anni); il modello così ricreato è stato confrontato con altre cloache del regno animale, da quelle degli uccelli a quelle dei coccodrilli.

Il risultato è che, secondo lo studio, la cloaca di Psittacosaurus non funzionava come quella degli uccelli, ma come quella dei coccodrilli, almeno per quel che riguarda la riproduzione. Dove i primi si accoppiano semplicemente mettendo a contatto le loro cloache, i maschi dei secondi hanno un pene nella cloaca, "nascosto" da due lembi di pelle; gli stessi che ha Psittacosaurus, che secondo Vinther poteva quindi essere dotato di pene.

Il lanciasegnali. Sul bordo esterno della cloaca, poi, Vinther ha trovato tracce di melanina: la sua interpretazione è che la cloaca fosse anche utilizzata per lanciare segnali visivi di natura sessuale, probabilmente accoppiati a segnali olfattivi prodotti da ghiandole nascoste sotto i lembi di pelle. Tutte queste ipotesi avrebbero bisogno di ulteriori conferme, ma c'è un problema: per avere il quadro completo servirebbe anche ritrovare le strutture sessuali di tessuto molle, che però molto difficilmente si fossilizza e si conserva.

2 febbraio 2021 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di curiosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us