Animali

La muta di una vedova nera

Disgustoso e ipnotico in parti uguali: non riuscirete a togliere gli occhi da questo video che ha come protagonista il ragno più temuto al mondo.

Chi la vede, cerca di restarvi alla larga: per questo non capita tutti i giorni di assistere al processo di muta di una vedova nera occidentale (Latrodectus hesperus), tipica dei caldi deserti degli Stati Uniti meridionali.

Ti amo, ti ammazzo. Le femmine di questo ragno producono un veleno a base di neurotossine, 15 volte più potente di quello di un serpente a sonagli. Un morso del ragno può essere mortale per un bambino o un anziano, ma queste creature sono timide e notturne, e raramente attaccano se non disturbate. A fare le spese del veleno sono, piuttosto, i maschi della specie, che spesso finiscono vittime delle femmine dopo l'accoppiamento (da qui il nome e la fama sinistra).

Cambio d'abito. Il processo di muta avviene in media 7 volte nel corso della vita degli aracnidi, quando l'esoscheletro che li riveste si è fatto troppo stretto. Prima di ogni muta, indispensabile per il processo di crescita, può capitare che i ragni si ritirino in luoghi solitari, e digiunino per lunghi periodi.

Video credit: Macropod on Rumble

25 ottobre 2015 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La forza sovrumana del lottatore greco Milone, i pugni di acciaio di John L. Sullivan, la determinazione di Alfonsina Strada nel voler partecipare, unica donna, al Giro d’Italia... I personaggi che si sono distinti nel mondo dello sport sono ovviamente tantissimi. A chi dare spazio, in occasione delle Olimpiadi? Scopritelo in edicola.

ABBONATI A 29,90€

I comportamenti, le regole, i codici e l'organizzazione del mondo vegetale. In più: gli strascichi della long Covid, l'importanza degli abbracci e alla scoperta di Abel, un androide dell’Università di Pisa nato per interagire con noi umani.

ABBONATI A 29,90€
 
È vero che il mare non è sempre stato blu? La voglia di correre è contagiosa? Perché possiamo essere crudeli con gli altri? Si possono deviare i fulmini? Che cosa fare (e cosa non fare) per piacere di più? Queste e tantissime altre domande e risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola.
ABBONATI A 29,90€
Follow us