Animali

La medusa "aliena" della Fossa delle Marianne

Talmente strana da sembrare uscita da un film di fantascienza, è stata invece realmente filmata dagli scienziati della NOAA nella depressione abissale: guardala nuotare.

La prima reazione davanti al video è sempre la stessa: non può essere vera, sembra creata con Photoshop. Eppure ci sono gli esperti della NOAA, l'Amministrazione Nazionale Oceanica ed Atmosferica statunitense, a garantire l'autenticità di questo filmato, girato a 3700 metri di profondità in una località della Fossa delle Marianne nota come Enigma Seamount (nel Pacifico).

Identikit della sconosciuta. Le immagini sono state catturate il 24 aprile dal sottomarino a comando remoto Deep Discoverer della nave di ricerca Okeanos Explorer, che sta battendo questi fondali - i più profondi al mondo - per analizzarne le forme di vita.

Per gli scienziati quella che vedete è un'idromedusa del genere Crossota, che non attraversa una fase sessile nei primi stadi della sua vita (gli organismi sessili sono organismi acquatici, come le spugne, incapaci di movimento autonomo: molte meduse iniziano la loro esistenza così).

Cibo, vieni a me! Si tratterebbe poi di un predatore che caccia tendendo "agguati": lo si intuisce dai primi secondi del video, quando l'animale galleggia immobile, con i tentacoli distesi come i fili di una ragnatela, in attesa che le prede (piccoli crostacei o pesci) finiscano nella sua bocca. I canali radiali rossi dell'animale sembrano connettere le strutture gialle, molto probabilmente gonadi - al centro dell'ombrello, deputate alle funzioni riproduttive.

Gli abissi in diretta. Per le prossime nove settimane, la spedizione della NOAA setaccerà l'area a caccia di sorgenti idrotermali, vulcani di fango, coralli, spugne e pesci abissali, zone di subduzione e montagne marine. Se soffrite di insonnia, potete seguire le immagini in streaming girate in fondo al mare a questo link, in alcuni giorni e nelle ore notturne (colpa del fuso orario delle Fiji, seguito dai ricercatori).

3 maggio 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us