Animali

La lingua più forzuta del mondo

Non può sollevare un uomo e nemmeno un'auto, ma è la lingua più forzuta del mondo. La lingua della salamandra della specie Bolitoglossa dofleini infatti può sprigionare un'energia...

La lingua più forzuta del mondo
Non può sollevare un uomo e nemmeno un'auto, ma è la lingua più forzuta del mondo. La lingua della salamandra della specie Bolitoglossa dofleini infatti può sprigionare un'energia pari a quella sviluppata da un impianto audio di un auditorium.

Una salamandra californiana in cerca di prede tra le foglie

Ha deposto i rospi e ora siede sul trono di animale più forte del mondo. Si tratta di una salamandra gigante, la Bolitoglossa dofleini, che vive nelle foreste dell’America centrale e cattura le prede con la sua potentissima lingua sprigionando una potenza straordinaria.

Salamandra che "suona"
Niente a che vedere con il braccio di ferro o il sollevamento pesi: la salamandra non è in grado di sollevare un uomo o di catturare prede molto più grandi di una termite. Cos’è allora che la rende così forzuta? Semplice, il meccanismo con cui proietta la sua lingua, che è in grado di superare la velocità di una freccia e di sprigionare una potenza elettrica di migliaia di watt, pari all’impianto audio di un grosso auditorium, e in ogni caso superiore a qualsiasi muscolo ad oggi conosciuto. Perfino troppo, sospettano gli scienziati, perché la lingua possa servire solo per cacciare piccoli insetti.

Lingua muscolosa
Filmandola con speciali telecamere in grado di catturare i movimenti più veloci, i ricercatori hanno appurato che non è tutto merito dei muscoli. Sono infatti i tessuti elastici che compongono la lingua e l’interno della bocca a contrarsi e accumulare energia, per poi rilasciarla in brevissimo tempo.
Una performance che non ha eguali in natura e ha finito col relegare al secondo posto i rospi del Colorado (Bufo alvarius), precedenti detentori del titolo e “famosi” perché la loro pelle produce sostanze allucinogene usate dai pellerossa.

(Notizia aggiornata al 13 febbraio 2007)

13 febbraio 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us