Animali

Sorpresa: la lebbra tra gli scoiattoli inglesi

Gli stessi batteri che la causano nell'uomo sono all'origine delle lesioni trovate su questi roditori, da secoli riserve dei patogeni. Non ci sarebbero comunque pericoli di contagio interspecie.

Uno degli animali simbolo della Gran Bretagna, lo scoiattolo comune (Sciurus vulgaris) è minacciato da un nemico invisibile, che sta contribuendo al declino della sua specie: la lebbra.

Gli stessi batteri all'origine della lebbra che colpisce anche l'uomo - oggi conosciuta come malattia di Hansen - sono stati trovati nel DNA di alcuni di questi roditori nelle isole britanniche. La scoperta pubblicata su Science, è stata realizzata dai ricercatori dell'Università di Edimburgo.

piaghe sospette. Gli scienziati stavano indagando sull'origine di misteriose lesioni apparse sui musi, sulle orecchie, sulle palpebre e sulle zampe di alcuni scoiattoli inglesi. Con questo obiettivo hanno sequenziato il DNA e prelevato campioni di sangue di 100 scoiattoli morti tra Inghilterra, Irlanda e Scozia.

Retaggio di vecchia data. Hanno così scoperto che tutti e 25 gli esemplari provenienti dall'Isola di Brownsea, nel Dorset inglese, erano portatori del batterio Mycobacterium leprae, lo stesso antico patogeno all'origine della lebbra umana nell'Europa del Medioevo. Altri sono risultati positivi a un altro ceppo batterico che può infettare l'uomo, il Mycobacterium lepromatosis.

Pochi rischi (per noi). Il risultato è per certi versi sorprendente perché l'ultimo caso di peste contratta in Gran Bretagna risale al 1798: per secoli, quindi, gli scoiattoli hanno ospitato i batteri, senza trasmetterli all'uomo. Se li porterebbero dietro dal Medioevo, quando i contatti con l'uomo erano più frequenti, e di questi animali si apprezzava la carne: potrebbero aver contribuito alla trasmissione umana della malattia (o potremmo avergliela trasmessa noi).

Per lo stesso motivo la scoperta non desta preoccupazione per l'uomo: anche se possiamo contrarre la lebbra dagli animali - è già successo con gli armadilli a nove fasce, l'unica altra riserva animale nota del batterio - i contatti tra uomo e scoiattoli non sono così stretti e a rischio (anche se è meglio non toccare gli esemplari morti).

Riserve nascoste. Piuttosto, preoccupa che la il batterio sia letale per gli scoiattoli comuni, anche perché gli scoiattoli grigi (Sciurus griseus), una specie invasiva che con essi compete, ne sembrerebbero immuni. Lo studio conferma inoltre che le riserve del patogeno, che colpisce ogni anno 220.000 persone, specie nei Paesi in via di sviluppo, potrebbero essere più comuni di quanto si pensasse.

12 novembre 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Da Suzy Solidor ad Alice Prin, da Luisa Casati a Dora Maar. Ambizioni, amori, talenti ed eccentricità delle donne che hanno ispirato i più grandi artisti del Novecento (e non solo). E ancora: dalle latrine romane al trono-gabinetto del Re Sole, la storia del bagno e dei nostri bisogni più intimi; i prìncipi secondogeniti che si sono ribellati alle leggi di successione, e ne hanno combinate di tutti i colori.

ABBONATI A 29,90€

Alla scoperta della pelle, l’organo più esteso del corpo che si rinnova in continuazione e definisce il nostro aspetto. E ancora: come funziona il nuovo farmaco per il tumore della mammella; le ultime meravigliose sorprese della Via Lattea; l'addestramento degli equipaggi degli elicotteri di salvataggio; dove sono le riserve maggiori di gas e con quali tecniche si estrae e distribuisce.

ABBONATI A 31,90€
Follow us