Animali

La grande scimmia leonina sta tornando

Vicina all'estinzione negli anni Settanta, la grande scimmia leonina si sta riprendendo, e ha anche sconfitto un'epidemia.

Nativa del Brasile, dove abita tra le fronde degli alberi della foresta pluviale, la grande scimmia leonina è uno dei primati più spettacolari al mondo, con il suo pelo di colore arancione acceso e la criniera che le incornicia il muso. È anche uno dei più minacciati: l'IUCN classifica questa scimmia come EN, Endangered (cioè "in pericolo"), ed è dagli anni Settanta che le autorità locali e, soprattutto, le no profit che si occupano di conservazione lavorano per evitarne l'estinzione. Un nuovo studio diffuso dall'ONG Save The Golden Lion Tamarin e riportato per prima da AP ci regala in questo senso delle buone notizie: è da cinquant'anni che non c'erano così tanti esemplari di grande scimmia leonina, e le popolazioni brasiliane sono riuscite anche a sconfiggere, con l'aiuto dei vaccini, un'epidemia di febbre gialla.

A un passo dall'estinzione. L'associazione Save The Golden Lion Tamarin è americana, ed è nata nel 2005 per aiutare le operazioni dei loro omologhi brasiliani della Associação Mico-Leão-Dourado. Quest'ultima è stata fondata negli anni Settanta in risposta al crollo della popolazione di grande scimmia leonina in Brasile: in quel periodo c'erano solo 200 esemplari selvatici di questo primate, e la specie era a un passo dall'estinzione. Cinquant'anni di sforzi di conservazione, con la creazione di riserve e aree protette e la lotta per la tutela delle foreste già esistenti, hanno permesso alla grande scimmia leonina di "rimbalzare": nel 2017 se ne contavano 3.700 esemplari, quasi 20 volte tanti quelli che rimanevano negli anni Settanta. Sempre in quell'anno, però, questa specie ha subito un altro duro colpo alle sue speranze di ripresa: un'epidemia di febbre gialla che, nel 2019, aveva ridotto i numeri a 2.500 scimmie.

Lungo la strada della ripresa. Il vaccino per la febbre gialla, però, esiste: negli ultimi tre anni la Associação Mico-Leão-Dourado ha vaccinato quasi 400 esemplari con un siero per scimmie, riadattato a partire da quello usato sugli umani. La campagna vaccinale sulla grande scimmia leonina ha portato i risultati sperati: la febbre gialla è stata sconfitta, e questo, unito al fatto che parti importanti del loro habitat stanno venendo riforestate dopo essere state sfruttate come pascoli per decenni, ha portato a una nuova esplosione demografica. Stando al rapporto, ora gli esemplari di grande scimmia leonina che vivono allo stato selvatico sono 4.800, ai quali vanno aggiunti i quasi 500 che vivono in cattività in zoo e riserve. Non ancora abbastanza da convincere l'IUCN ad aggiornarne lo status, ma è la prova che gli sforzi di conservazione funzionano.

17 agosto 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us