La danza di corteggiamento del ragno pavone

Nell'estremo tentativo di conquistare la femmina, la minuscola creatura australiana sfoggia una livrea dai colori arcobaleno: un rituale difficile da osservare, se non attraverso le fotocamere.

Che cosa non ci si inventerebbe, per fare colpo sulla partner. Il ragno pavone costiero (Maratus speciosus) un piccolo aracnide saltatore endemico dell'Australia, tenta di impressionare le femmine con una danza lunga e coinvolgente, in cui solleva i lembi della parte posteriore del corpo (una sorta di "coda" simile a quella dei pavoni) rivelando un manto arcobaleno.

 

Incontri ravvicinati. L'acarologo Jürgen Otto è riuscito a filmare il rituale di accoppiamento di queste creature lungo le spiagge nei pressi di Perth, Australia: potete ammirarle nel video qui sopra e nella serie di foto macro più in basso in questa pagina. Qui sotto, invece, un altro ragno pavone - un Maratus personatus - si esibisce in un grande spettacolo filmato da Otto.

 

 

Il lavoro di Jürgen Otto è prezioso, perché vedere questi ragni a occhio nudo è difficile: non sono più grandi di 4-5 millimetri, dimensioni che non rendono giustizia alla loro spettacolare livrea né alle loro esibizioni.

 

L'ultima chance. Nella danza, il ragno pavone solleva il terzo paio di zampe e l'addome, facendo vibrare il corpo e avvicinando gli arti come per battere le mani. Tanta fatica non porta necessariamente a un lieto fine: se la femmina non accettasse di accoppiarsi, potrebbe finire col mangiarlo.

 

 

31 Luglio 2015 | Elisabetta Intini