La bufala del gorilla che cammina come un uomo

ll video che vedete qui sopra sta facendo letteralmente impazzire il web: in pochi giorni è stato visto quasi 2 milioni e mezzo di volte. Il protagonista è Ambam, un gorilla di 21...

ll video che vedete qui sopra sta facendo letteralmente impazzire il web: in pochi giorni è stato visto quasi 2 milioni e mezzo di volte. Il protagonista è Ambam, un gorilla di 21 anni ospite della Aspinall Foundation di Port Lympne, nel Kent (Regno Unito).
Come si vede dalle immagini questo primate non cammina appoggiandosi sulle nocche delle zampe anteriori come tutti i suoi simili, ma ha assunto una posizione eretta e cammina (quasi) come un uomo. È uno scherzo? O siamo di fronte all'anello mancante? O è forse una nuova specie? La Rete si interroga e intorno a questo filmato è sorto un fitto e ingiustificato mistero.
Il video è infatti assolutamente originale e il comportamento di Ambam, anche se strano, è del tutto normale: per redersene conto basta leggere la sua storia nel sito della Aspinall Foundation. L’animale è arrivato al centro di conservazione britannico quando aveva 8 anni e ha appreso questo modo di camminare da suo padre Bitam che in questo modo riusciva a trasportare molto più cibo rispetto ai suoi simili quadrupedi.
Nello stesso sito si legge anche che tutti i gorilla sono in grado di muoversi in questo modo, sebbene nessuno di quelli osservati fino lo ha mai fatto così di frequente e su percorsi così lunghi.
Secondo gli esperti del parco Ambam utilizza la posizione eretta per avere un vantaggio nei confronti dei compagni di recinto nell’avvistare i guardiani al momento del pasto.

Dal marketing virale al marketing... etologico
Ma allora perchè tutto questo clamore mediatico? La risposta arriva da Bradley McManus, coordinatore dei social media per conto del parco: «Abbiamo aggiunto a questo video una colonna sonora che lo rendesse divertente e un po’ più virale. Il successo di questa clip conferma il potere dei social media nel diffondere un messaggio in pochissimo tempo. Le aziende devono capire come catturare l’attenzione del pubblico attraverso YouTube, Twitter e Facebook e Port Lympne ha decine di immagini e video che possono servire a questo scopo». Evviva la sincerità.
Ma per i mass media lo scoop "del gorilla che cammina come un uomo" era irresistibile e così ecco i titoloni sulle home page dei siti di informazione. Questa storia non vi ricorda quella del leone Christian o dei batteri marziani?
02 Febbraio 2011

Codice Sconto