Animali

C'è davvero uno squalo che nuota in città?

Il passaggio dell'uragano Ian ha causato disastri, e ci ha anche regalato il video di uno squalo che nuota in città: è vero o una bufala?

Una delle bufale più frequenti in questi ultimi anni, almeno tra quelle provenienti dall'America, si ripresenta regolarmente ogni volta che c'è un uragano, un'alluvione o una combinazione delle due cose. In queste occasioni, le strade allagate delle città statunitensi diventano teatro di arditi fotomontaggi che vedono squali, orche e altri animali marini nuotare tranquilli in un contesto urbano.

Nella maggior parte dei casi si tratta di semplici scherzi, spesso facili da identificare come tali. Ogni tanto, però, uno di questi contenuti diventa virale non perché è divertente, ma perché fa venire il dubbio: e se fosse vero? È il caso di quanto successo in Florida in questi giorni, durante il passaggio dell'uragano Ian: per le strade di Fort Myers, una città affacciata sull'oceano proprio sulla foce del fiume Caloosahatchee River, è comparso uno squalo, e per una volta potrebbe essere tutto vero.

Vero o falso? Il video, che ha cominciato a circolare circa una settimana fa, è stato girato dal portico di una casa, e mostra quello che sembra un qualche tipo di pesce nuotare felice per le strade di Fort Myers. Ovviamente, nel momento in cui è diventato virale, il video è finito sotto la lente di diversi siti di fact checking, oltre ad attirare l'attenzione di parecchi scienziati. Analizzando i metadati del video, tutti questi siti (da Snopes a Storyful) hanno confermato sia che è stato girato durante il passaggio di Ian, sia che non è stato modificato in alcun modo: quello che si vede è effettivamente un qualche pesce che nuota nelle acque esondate del fiume Caloosahatchee. A girarlo è stato un abitante del posto, Dominic Cameratta, secondo il quale l'animale era lungo circa un metro e mezzo, ed era inequivocabilmente uno squalo.

Chi è lo squalo urbano. Inizialmente, alcuni esperti hanno sollevato l'obiezione che il soggetto del video potesse essere non uno squalo ma un qualche altro pesce. Con il passare dei giorni, però, l'opinione della comunità scientifica è cambiata: ora si pensa che l'animale fosse davvero uno squalo, per la precisione un giovane esemplare di squalo leuca (Carcharhinus leucas). Questi squali si trovano spesso nelle acque poco salate di fiumi ed estuari – come quello che scorre attraverso Fort Myers –, per cui non è impossibile che lo "squalo urbano" possa essere finito per sbaglio fino in città, disorientato dall'uragano Ian o trasportato contro la sua volontà da un'onda di tempesta.

Come ha scritto su Twitter la giornalista Jane Lytvynenko, che si occupa anche di debunking per il Guardian e il Wall Street Journal, «dopo 10 anni a smentire bufale ogni volta che c'è un uragano o un'inondazione, non posso credere di stare davvero guardando uno squalo che nuota per strada».

8 ottobre 2022 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us