Animali

L'Unione Europea protegge gli squali.

Non più cacciabili alcune specie che andavano a finire nelle zuppe cinesi.

L'Unione Europea protegge gli squali.
Non più cacciabili alcune specie che andavano a finire nelle zuppe cinesi.

Non più in una pentola cinese. Secondo l'Unione Europea, gli squali sono protetti.
Non più in una pentola cinese. Secondo l'Unione Europea, gli squali sono protetti.

Uccidere questi animali sarà illegale, la nuova regola entrerà in vigore fra 60 giorni. Gli squali vengono ammazzati in quantità eccessiva - circa 150 milioni di individui l'anno in tutto il mondo, secondo gli ambientalisti - per ottenerne le pinne, la carne, il fegato.
È il mercato asiatico, soprattutto quello di Hong Kong, che chiede queste speciali pietanze, in particolare le pinne. Con esse tradizionalmente si fa una tipica zuppa da offrire, per esempio nei banchetti di nozze, come segno di generosità e ricchezza. Infatti per ottenere una quantità di pinne sufficiente per una festa con molti invitati occorre uccidere almeno quaranta squali.
Un vero spreco, perché il resto del grande pesce non si utilizza. Così i pescatori hanno preso l'abitudine di catturare gli squali, tagliar loro le pinne e ributtarli a mare.
Un comportamento che è crudele verso l'animale e mette a rischio la sopravvivenza futura di molte specie di squali. La decisione di proteggere questi animali a livello mondiale era stata presa a Santiago, nello scorso novembre, durante l'ultima riunione della Cites, Convention on International Trade in Endangered Species of Wild Fauna and Flora, la Convenzione internazionale sulle specie in pericolo di estinzione.

(Notizia aggiornata al 7 luglio 2003)

7 luglio 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us