Animali

L'arte di scroccare il pranzo

Se si è neonati e la mamma ci ha abbandonato nel nido di un altro uccello, come si fa a convincere i nuovi genitori a darci da mangiare? Ne sanno qualcosa i cuculi.

L'arte di scroccare il pranzo
Se si è neonati e la mamma ci ha abbandonato nel nido di un altro uccello, come si fa a convincere i nuovi genitori a darci da mangiare? Ne sanno qualcosa i cuculi.

Tra i due il più grande è in realtà il più giovane. Il cuculo (Chrysococcyx basalis sulla destra) non viene allevato dai "legittimi" genitori ma da uccelli di altre specie e per convincerli ad alimentarlo usa qualche piccolo trucchetto.
Foto: © K. Tanaka / Rikkyo University

Il cuculo è un uccello "parassita", che non cresce i propri figli, ma li fa allevare da altri uccelli. Per questo motivo, le femmine depongono l'uovo nel nido di altre specie. Una volta nato, però, il piccolo cuculo non si accontenta dell'ospitalità dell'estraneo: vuole essere l'unico "erede" della nidiata e spinge giù dal nido le uova dei piccoli legittimi. Tuttavia il delitto non sarebbe sufficiente da solo e per farsi adottare da uccelli di altre specie, il neonato "scroccone" deve ricorrere all'inganno.
I pulcini del cuculo che vive in Europa, gridano così forte da simulare un'intera nidiata di piccoli terribilmente affamati. Il primo a cascarci è il proprietario del nido che, ignaro del fatto che le sue uova sono appena state fatte fuori, pensa di nutrire i suoi piccoli. E non è l'unico trucchetto: all'università Rikko di Tokyo due biologi comportamentali, osservando il cuculo asiatico, hanno scoperto una nuova strategia.


Qualcuno volò sul nido del cuculo?
In realtà è il cuculo che quando è piccolo abita nei nidi degli altri e riesce a farsi alimentare usando degli stratagemmi.
Come mostra questo video. [Formato QuickTime - 2,7 Mb]
© Rikkyo University
Senza trucco non c'è inganno. Il pulcino di cuculo bronzato di Horsfield (Chrysococcyx basalis) ha delle macchie arancioni sulle ali che ricordano il becco di un uccello. Quando il baby-cuculo comincia a dimenare la parte colorata delle ali, l'uccello "genitore adottivo" - che di solito è molto più piccolo di dimensioni - pensa di trovarsi di fronte a un gran numero di bocche spalancate. E non è raro perfino, che cerchi di mettere del cibo sull'ala del "falsificatore".
Per verificare l'ipotesi, Keita Tanaka e Keisuke Ueda hanno colorato di nero le ali di alcuni cuculi. Il risultato è stato sorprendente: i piccoli colorati di nero venivano alimentati molto meno spesso degli altri (15 per cento di volte in meno).
Il cuculo asiatico usa questo stratagemma perché i nidi degli uccelli ospiti sono molto vicini al suolo, le grida e gli schiamazzi che fanno i "cugini" europei, per ingannare gli ospiti, rischierebbero di attirare i predatori.

(Notizia aggiornata al 29 aprile 2005)

29 aprile 2005
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us