Kenya, lo spettacolo dei fenicotteri rosa nel Lago Bogoria

Chi ha la fortuna di sorvolare l'area di questo lago vulcanico della Rift Valley può osservare grandi macchie rosa che si estendono a vista d'occhio. Cosa sono? Le livree dei fenicotteri minori che si radunano nelle acque salate e alcaline del bacino, ricche del loro cibo preferito.

Da non perdere: le foto dei laghi più strani del mondo
Guarda anche il lago con le bolle di ghiaccio

corbis_42-28727838corbis_42-24765789corbis_42-28727595corbis_42-24765558corbis_42-24765563corbis_42-33353088corbis_42-24765615corbis_42-29154862iber_64452_webApprofondimenti
corbis_42-28727838

Che cos'è quella macchia rosa che si staglia sulle acque del Lago Bogoria, in Kenya? Non sono riflessi di luce, né alghe, ma i corpi di un gruppo di bagnanti molto particolare: una colonia di fenicotteri minori (Phoeniconaias minor) che per tutto l'anno si raduna nelle acque dello specchio d'acqua africano.
L'immagine non è stata ritoccata e se vi state chiedendo cosa ci facciano così tanti pennuti in uno stesso luogo passate alla foto seguente...

corbis_42-24765789

Il Lago Bogoria è un lago vulcanico che sorge in Kenya poco più a nord dell'equatore. Lungo circa 34 chilometri, è poco profondo - 10 metri nel punto più alto - ed è costellato di geyser e fumarole che rendono le sue acque particolarmente saline e alcaline. La particolare composizione chimica dell'acqua favorisce la crescita di cianobatteri (le cosiddette "alghe azzurre" o "alghe blu verdi"), come la Arthrospira platensis, di cui i volatili vanno ghiotti.

corbis_42-28727595

Ecco perché il Lago Bogoria, insieme ad altri laghi salati della Rift Valley come il Nakuru, ospita una delle più imponenti colonie di fenicotteri (si parla di oltre un milione di pennuti).

Guarda anche un lago rosa (per altre ragioni) e una cascata rossa

corbis_42-24765558

La salinità del lago, in questa regione molto arida, è dovuta all'evaporazione dell'acqua. Per dissetarsi e scrollarsi dalle piume il sale i fenicotteri approfittano delle sorgenti termali che naturalmente sgorgano nel lago: pur di bere arrivano ad affrontare acque anche a temperature di 77 °C.

corbis_42-24765563

I fenicotteri prediligono le prime ore del mattino, quando l'acqua è ferma e i turisti ancora dormono, per fare incetta di cibo, che filtrano dalla superficie del lago con il becco: grazie a uno speciale addattamento questa protuberanza contiene lamelle per filtrare le minuscole alghe dall'acqua. Ed è proprio la grande quantità di betacarotene presente nella loro dieta a determinare la caratteristica colorazione rosa. Oltre alle alghe, si nutrono di piccoli crostacei, come gamberetti, o di insetti acquatici.

corbis_42-33353088

Questi assembramenti costituiscono naturalmente un'occasione ghiotta per i predatori naturali dei fenicotteri, come iene, leoni, leopardi, ghepardi e avvoltoi (questi ultimi si concentrano in particolare sulle uova).

Guarda anche una iena che insegue un fenicottero
E il video di un'aquila che cala in picchiata sopra uno stormo di fenicotteri

corbis_42-24765615

Date le sue caratteristiche e l'abbondanza di fauna, dal novembre del 1973 il Lago Bogoria è parte di una riserva naturale.
Una nuova foto aerea del bacino mostra la distribuzione dei pennuti.

Guarda anche uno stormo di fenicotteri disposti... a forma di fenicottero

corbis_42-29154862

La quantità di cibo presente in un lago o nell'altro determina gli spostamenti di questi pennuti, che una volta in volo assumono, tra loro, la classica conformazione a "V", volando col lungo collo e le zampe allungati.

Sai perché i fenicotteri stanno su una zampa sola?
Guarda anche il capitombolo comico di un fenicottero

iber_64452_web

Di foto di stormi in volo nell'ultima stagione, ne abbiamo viste in quantità. Ma difficilmente ce ne sarà capitata sotto il naso una così originale: questa volta i pennuti - decine di fenicotteri rosa (Phoenicopterus ruber) - non sono in aria, ma disposti ordinatamente al suolo a formare la figura di un altro, gigantesco fenicottero.
Lo spettacolare scatto aereo è stato realizzato, dopo mezz'ora di tentativi, nella penisola dello Yucatan, in Messico. Questi uccelli piuttosto gregari formano grandi colonie anche di migliaia di esemplari, e si radunano solitamente in zone paludose, laghi interni o aree costiere di America Centrale e Galapagos.
Sai perché i fenicotteri sono rosa?

[E. I.]

Che cos'è quella macchia rosa che si staglia sulle acque del Lago Bogoria, in Kenya? Non sono riflessi di luce, né alghe, ma i corpi di un gruppo di bagnanti molto particolare: una colonia di fenicotteri minori (Phoeniconaias minor) che per tutto l'anno si raduna nelle acque dello specchio d'acqua africano.
L'immagine non è stata ritoccata e se vi state chiedendo cosa ci facciano così tanti pennuti in uno stesso luogo passate alla foto seguente...