Animali

L'intelligenza del corvo: strategie per conservare gli strumenti

I corvi della Nuova Caledonia costruiscono attrezzi per nutristi, e li mettono al sicuro tra un pasto e l'altro.

I corvi, uccelli particolarmente brillanti, sarebbero in grado di valutare quando i loro strumenti del mestiere (rametti) non servono, e riporli in un determinato luogo, per poi recuperarli in caso di bisogno. Proprio come gli esseri umani. Lo racconta uno studio condotto sugli uccelli della Nuova Caledonia da un'equipe dell'università scozzese di St. Andrews, pubblicato su Proceedings of the Royal Society B.


Lo studio. L'intelligenza acuta dei corvi è ben nota, ma che arrivassero a riporre e conservare i loro attrezzi quando non ne hanno bisogno è stata una sorpresa. I biologi scozzesi lo hanno scoperto nell'ambito del loro studio sulle dinamiche delle reti sociali di una popolazione di corvi della Nuova Caledonia (Corvus moneduloides), nel Pacifico sud ovest.

Cercando di capire come le specie non umane si organizzino per evitare la perdita accidentale di strumenti loro utili, il team guidato da Barbara Klump, si è concentrato sull'utilizzo dei bastoncini da parte dei corvi per estrarre insetti dai buchi negli alberi e altri pertugi nel terreno. Una volta catturata la preda, gli uccelli devono lasciare il rametto per mangiare.

La strategia. Ebbene, i biologi scozzesi hanno visto che i corvi mettono in atto una strategia ben precisa: appoggiano il bastoncino sotto le zampe, per riutilizzarlo in seguito (come si vede nel video qui sotto girato dai ricercatori). E si comportano in modo più attento quando si trovano ad altezze elevate rispetto a quando sono a terra. «La cosa ha perfettamente senso», commenta la Klump, «dato che ritrovare lo strumento giusto, caduto da una certa altezza, è più problematico. Abbiamo notato che i corvi sembrano davvero disorientati quando un bastoncino cade accidentalmente».


I vantaggi. Si tratta del primo studio che investiga quali attività gli animali svolgano con i loro strumenti fra un pasto e l'altro. «Si comportano esattamente come gli umani», aggiunge il collega Christian Rutz, «e a volte ripongono gli attrezzi negli stessi buchi degli alberi, o sotto la corteccia». Tenere in memoria la posizione degli strumenti sembra non essere un problema per i corvi della Nuova Caledonia. Ed è fondamentale per questi volatili, perché evita loro di dover cercare sempre nuovi bastoncini adatti e di rimodellarli per i loro scopi (i legnetti devono avere un uncino per servirli al meglio), e perciò rende più efficace la ricerca del cibo.

27 maggio 2015 Martino De Mori
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us