Animali

Insetti stecco volatori di ritorno

A un gruppo di insetti sono rispuntate le ali. Una dimostrazione che l'evoluzione può tornare indietro.

Insetti stecco volatori di ritorno
A un gruppo di insetti sono rispuntate le ali. Una dimostrazione che l'evoluzione può tornare indietro.

Un insetto stecco gigante australiano. Alcuni suoi parenti hanno sviluppato ali, anche dopo milioni di anni.
Un insetto stecco gigante australiano. Alcuni suoi parenti hanno sviluppato ali, anche dopo milioni di anni.

Uno studio condotto sull’ampio ordine degli insetti stecco (Phasmatodea) dimostrerebbe che in alcuni casi essi avrebbero sviluppato evolutivamente le ali dopo averle perse. Un’eventualità che non era mai stata ritenuta possibile, data l’alta complessità dei meccanismi fisiologici e genetici che governano lo sviluppo delle ali. Secondo gli entomologi la conquista del volo è stato l’evento più importante nell’evoluzione degli insetti. Ha consentito loro di diffondersi ovunque sul pianeta e differenziarsi negli attuali gruppi. La ricerca sugli insetti stecco, o fasmidi, condotta congiuntamente dalle università di Brigham Young, nello Utah, del Missouri e di Göttingen in Germania, ha però mostrato, con indagini sul Dna e tecniche di calcolo probabilistico, che tutte le famiglie di questo ordine derivano da sei lontani antenati privi di ali che, quindi, si erano trasformati in precedenza da volatori a insetti atteri. Tra i fasmidi, si contano attualmente circa 3.000 specie, di cui il 40% ha ali completamente sviluppate. Sono assolutamente identiche a quelle degli altri insetti, ma evidentemente si sono evoloute una seconda volta da quei lontani progenitori che le avevano perse. Come questo sia avvenuto non è chiaro ma, secondo gli studiosi, è certo che le ali non sono state “inventate” due volte. Nei fasmidi si sono probabilmente riformate a partire dalle strutture muscolari e nervose che permangono nel torace delle specie attere, sotto l’azione di geni che hanno conservato la loro funzione anche dopo una lunga serie di eventi evolutivi.

(Notizia aggiornata al 4 febbraio 2003)

3 febbraio 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us