Incidenti di volo con finestra

Gli scontri contro i vetri delle finestre sarebbero una delle principali cause di morte non naturale per tordi e passeri.

2004317161426_8
|

Incidenti di volo con finestra
Gli scontri contro i vetri delle finestre sarebbero una delle principali cause di morte non naturale per tordi e passeri.

 

Non c'è bisogno di mettere la nonna alla finestra per evitare agli uccellini  mortali collisioni contro i vetri. Basta disegnare una ragnatela per spaventarli.
Non c'è bisogno di mettere la nonna alla finestra per evitare agli uccellini mortali collisioni contro i vetri. Basta disegnare una ragnatela per spaventarli.

 

Secondo le statistiche, volare è il mezzo più sicuro di viaggiare, ma per gli uccelli inglesi non è del tutto vero. Il British Trust for Ornithology (BTO), un'associazione di ornitologi britannici, ha infatti stimato che ogni anno 100 milioni di uccelli sono a rischio collisione con i vetri delle finestre. Gli incidenti si verificano soprattutto quando le case hanno un giardino, dove i volatili possono trovare mangiatoie con il cibo e cassettine per nidificare. E proprio la collocazione di questi manufatti giocherebbe un ruolo importante nell'influenzare l'eventualità di un “incidente di volo”.
Illusioni ottiche. L'eccessiva vicinanza delle mangiatoie e dei ricoveri alle finestre e il loro riflesso nei vetri trarrebbero in inganno gli uccelli, provocando le collisioni che, in più di un terzo dei casi, sono mortali. Secondo i dati raccolti dal National Ringing Scheme, una sezione del BTO che segue la vita dei volatili contrassegnandoli con un anello di metallo intorno a una zampa, ogni anno il 7 per cento dei tordi e il 3 per cento dei passeri trovati morti si sono schiantati contro una finestra.
Il ritorno degli spaventapasseri. In attesa dello studio che il BTO conta di condurre questa estate per avere informazioni più precise sul numero di uccelli che tutti gli anni muoiono in seguito alle collisioni e per conoscere nei dettagli le cause che li portano a sbattere nei vetri, gli ornitologi hanno proposto un rimedio per cercare di arginare il fenomeno. In pratica, gli abitanti delle case con giardino dovrebbero attaccare alle finestre degli adesivi raffiguranti dei rapaci o delle ragnatele, in modo da tenere gli uccelli lontani dal pericolo facendo loro paura.

(Notizia aggiornata al 17 marzo 2004)

 

17 marzo 2004