Il tuffo in soggettiva del super cormorano

Se le performance dei tuffatori olimpici vi lasciano senza fiato non perdetevi le prime immagini subacquee mai documentate della pesca di un cormorano imperiale.

Un'immersione di 45 metri in 40 secondi, una caccia frenetica di poco più di un minuto e finalmente un pesce da infilare nel becco: altro che record olimpici, la pesca subacquea di questo cormorano imperiale (Phalacrocorax atriceps), un uccello originario del Sud America, lascia senza fiato.

Altri incredibili record del mondo animale: le altre olimpiadi

Il primo video mai girato finora del pennuto in assetto da "pranzo" è stato girato da un team di ricercatori della Wildlife Conservation Society e del National Research Council of Argentina, che hanno ricavato le immagini installando sul dorso di un esemplare una piccola telecamera.
La scena è stata filmata nell'aria costiera protetta di Punta León in Patagonia, Argentina, dove vivono 3500 coppie di questi volatili.

Il video mostra inizialmente il cormorano sulla superficie marina, quindi, mentre l'acqua si fa sempre più scura e profonda, l'uccello che si dà la spinta con le zampe per immergersi ancora più giù. Quando finalmente raggiunge il fondale, il pennuto esplora una vasta area in cerca di cibo. E finalmente acchiappa con il becco un pesce dalla forma allungata, che riporta in superficie prima di inghiottire.

Guarda anche il video del volo di un'aquila a caccia di fenicotteri

Per il gruppo di conservazionisti si tratta di un documento importante: da 10 anni l'equipe monitora il comportamento dei cormorani attraverso localizzatori GPS che seguono gli spostamenti di 400 esemplari. Scopo dei ricercatori è ricavare maggiori informazioni sui luoghi dove gli uccelli fanno scorta di cibo.

Non perderti i video del volo ipnotico degli storni e quello delle gru sopra Venezia
01 Agosto 2012 | Elisabetta Intini