Animali

Il ratto gigante delle Isole Salomone

La creatura arboricola capace di aprire le noci di cocco con i denti è stata finalmente individuata dopo decenni di leggende locali. È la prima nuova specie di roditore nell'arcipelago in 80 anni.

Se ne sospettava l'esistenza da decenni, ma ora il "vika", un grosso ratto delle Isole Salomone di cui si narrava la capacità di aprire le noci di cocco con i denti, è stato identificato e osservato per la prima volta in carne ed ossa. Tyrone Lavery, esperto di mammiferi del Field Museum di Chicago, non era del tutto certo dell'esistenza dell'animale: dieci spedizioni nell'isola di Vangunu, nella parte occidentale dell'arcipelago del Pacifico, non avevano portato ad alcun avvistamento.

Il ratto gigante delle Salomone
La foto dell'Uromys vika, caduto insieme all'albero. © Courtesy of Tyrone Lavery

Un tipo riservato. L'unica traccia di una possibile nuova specie era stata la scoperta, durante una passeggiata nel 2012, di escrementi di roditore troppo grossi per appartenere a un ratto comune (Rattus rattus).

Finché, nel 2016, su un albero abbattuto non è stato trovato un ratto dai riflessi arancioni lungo 46 cm. Un vika, fotografato prima che morisse per le ferite riportate. Le analisi del cranio e del DNA hanno confermato che si tratta di una nuova specie dei roditori arboricoli del genere Uromys, battezzata Uromys vika.

Da tutelare. Può arrivare a pesare un chilo, e se riesce a rompere il cocco con i denti può anche sminuzzare frutta e noci. Minacciato dalla deforestazione, è la prima nuova specie di roditore descritta in 80 anni, e sarà probabilmente classificata da subito come gravemente minacciata. Si stima possano restarne un centinaio di esemplari.

28 settembre 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us