Animali

Il ragno che si muove a salti

Scoperto in Marocco un ragno che si sposta a salti mortali, come gli acrobati e i ginnasti. È il primo al mondo a usare questo tipo di locomozione

Si aggira sulle sabbie del deserto del Marocco, al confine con l’Algeria, uno strano ragno. Non è particolarmente appariscente, e si sposta come tanti altri sulle sue otto zampe. Ma se viene spaventato da un predatore, da un altro ragno o da un uomo, si lancia in aria e inizia una serie di salti mortali che lo portano rapidamente fuori dalla portata del disturbo. Il movimento gli permette di raggiungere i 2 metri al secondo, il doppio della velocità di quando cammina. Il ragno, il cui nome latino è Cebrennus rechenbergi, è stato scoperto da Ingo Rechenberg, un esperto di bionica, durante una spedizione in Marocco.

I ragni di Marte
Rechenberg lo ha passato a Peter Jäger, araneologo del Senckenberg Research Institute a Francoforte, che l'ha descritto sulla rivista scientifica Zootaxa. Il ragno è parente di un’altra specie, che vive in Namibia e che si muove appallottolandosi per scendere rapidamente dalle dune e sfuggire ai pericoli.
Lo scopritore Rechenberg pensa che lo strano movimento del ragno possa essere usato come modello di piccoli robot a forma di ragno, da impiegare in terreni complicati, come quelli agricoli o addirittura su Marte.

Occhi di ragno
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Ragni da paura
VAI ALLA GALLERY (N foto)

28 aprile 2014 Marco Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di curiosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us