Animali

Trovato un cuore di 380 milioni di anni fa: il più antico di sempre

In Australia è stato scoperto il cuore fossile più antico mai ritrovato: risale a 380 milioni di anni fa e apparteneva a un pesce oggi estinto.

Noi esseri umani abbiamo, come tutti i vertebrati, il cuore. Ma... da quanto tempo? Quando è stato "inventato" il muscolo cardiaco? La data precisa non la sappiamo, ma la scoperta in Australia di un fossile perfettamente conservato in 3D ci permette di segnare un nuovo record: l'animale, pesce dell'ordine estinto degli Artrodiri, è infatti vissuto 380 milioni di anni fa, e il suo cuore è il più antico mai ritrovato – 250 milioni di anni più vecchio del precedente detentore del record.

La descrizione del fossile, che ha preservato non solo il cuore ma anche altri organi dell'animale, e l'importanza della sua scoperta per lo studio dell'evoluzione sono contenute nello studio pubblicato su Science.

Le prime mandibole. Gli Artrodiri erano pesci corazzati che, durante il Devoniano (tra 420 e 360 milioni di anni fa), dominavano mari e oceani, occupando la maggior parte delle nicchie ecologiche acquatiche. Furono tra i primi pesci dotati di mandibole, uno dei caratteri che favorì il loro successo evolutivo, ma scomparvero improvvisamente nell'estinzione di massa devoniana (incidentalmente, la loro scomparsa è una delle cause dell'esplosione evolutiva degli squali). Eppure, pur essendo molto antico, il fossile ritrovato in Australia ha tratti sorprendentemente moderni – a partire proprio dal cuore. Che è stato ricostruito grazie all'uso di tecniche di scansione che hanno permesso di rivelarne l'intera forma senza bisogno di liberarlo dalla roccia.

Il cuore dell'animale aveva due camere (quella più piccola si trova sopra) ed era posizionato in bocca, sotto le branchie, esattamente come avviene nei moderni squali. Oltre al cuore, il fossile preserva anche il fegato, lo stomaco e l'intestino del pesce, tutte strutture che sono molto simili ai loro equivalenti moderni: una scoperta sorprendente, che indica come i primi pesci dotate di mandibole si siano adattati molto rapidamente a questa novità, e abbiano trovato una soluzione che è rimasta valida per milioni di anni.

Non solo cuore? La fortuna di trovare un fossile nel quale il tessuto molle si è conservato in tre dimensioni ha convinto il team a continuare gli scavi in zona, nella speranza di riuscire a trovare altri organi: il sogno di Kate Trinajstic, prima autrice dello studio, è quello di trovare un cervello fossilizzato.

25 settembre 2022 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us