Animali

Il pitone birmano che torna sempre a casa

Un esperimento condotto in Florida ha dimostrato che il pitone birmano, uno dei più temibili predatori, può percorrere decine di chilometri per ritrovare casa, grazie alla sua straordinaria bussola biologica.

Non c'è niente da fare: se volete sbarazzarvi di un pitone birmano dovrete usare l'ingegno. Secondo un recente studio condotto da istituti di ricerca della Florida e pubblicato sul Biology Letters della Royal Society, il pitone birmano possiede una bussola biologica grazie alla quale può facilmente ritrovare la via di casa, anche a lunghe distanze.

Questa è la conclusione dell'esperimento che si è svolto nel Parco Nazionale delle Everglades (Florida), dove gli studiosi hanno prelevato e trasferito sei esemplari a decine di chilometri di distanza (dai 21 ai 36 km), dotandoli di trasmettitori GPS e monitorando il loro spostamenti. Ben cinque tra loro sono riusciti a tornare in un raggio di cinque chilometri dal punto di cattura, muovendosi in linea pressoché retta verso "casa". Il risultato ha stupito i ricercatori, che si aspettavano che i rettili si sarebbero installati nel nuovo habitat.

Il pitone birmano è uno dei serpenti più grandi del mondo. Può raggiungere cinque metri di lunghezza e quasi 80 chili di peso. Originario del Sud-Est asiatico, si è diffuso nel Parco delle Everglades, probabilmente a seguito dell'abbandono di alcuni esemplari acquistati come animali domestici. Essendo un incredibile predatore (può inghiottire un alligatore intero) ha provocato la drastica diminuzione dei mammiferi che abitano il parco.

Serpente ingoia un coccodrillo: le foto
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Nel caso specifico lo studio potrà aiutare a prevedere ed eventualmente limitare la diffusione dei pitoni birmani in Florida. Più in generale rappresenta un passo avanti nella comprensione delle abilità dei rettili, anche perché è probabile che altri serpenti siano dotati dello stesso metodo di orientamento. L'origine di tale abilità è tuttora motivo di ricerca, ma si pensa che potrebbe derivare dal campo magnetico terrestre (come nel caso delle tartarughe di mare o dei salmoni), dall'olfatto o dalla luce del sole.

In più:
Da che cosa dipende il senso dell'orientamento umano?
Come il cervello ci dice dove siamo (video)
Come fanno i salmoni a tornare a casa?

Serpenti per tutti i (dis)gusti
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Benvenuti nell'anno del serpente
VAI ALLA GALLERY (N foto)

20 marzo 2014 Sara Zapponi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La morte atroce (e misteriosa) di Montezuma, la furia predatrice dei conquistadores, lo splendore della civiltà azteca perduta per sempre: un tuffo nell'America del sedicesimo secolo, per rivivere le tappe della conquista spagnola e le sue tragiche conseguenze. 

ABBONATI A 29,90€

Il ghiaccio conserva la storia del Pianeta: ecco come emergono tutti i segreti nascosti da milioni di anni. Inoltre: le aziende agricole verticali che risparmiano terra e acqua; i tecno spazzini del web che filtrano miliardi di contenuti; come sarà il deposito nazionale che conterrà le nostre scorie radioattive; a che cosa ci serve davvero la mimica facciale.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa sono i pianeti puffy? Pianeti gassosi di dimensioni molto grandi ma di densità molto bassa. La masturbazione è sempre stata un tabù? No, basta rileggere la storia della sessualità. E ancora: perché al formaggio non si può essere indifferenti? A quali letture si dedicano uomini e donne quando sono... in bagno?

ABBONATI A 29,90€
Follow us