Animali

I coyote ci usano come scudi per difendersi dai predatori (ma forse non è una buona idea)

Molti predatori di media taglia ci usano come scudo contro i predatori più grossi, ma questo li mette ancora più in pericolo.

Non tutti i predatori sono uguali: può sembrare una banalità, ma quelli più grossi sono "più predatori" di quelli di media taglia, nel senso che i primi si mangiano i secondi mentre non si verifica mai il contrario. È da quando esistiamo, quindi, che i predatori più piccoli ci usano come scudo umano, spostando il loro areale di attività il più vicino possibile a noi così da tenere a distanza gli altri predatori. E se la cosa poteva funzionare migliaia di anni fa, nel mondo di oggi lo scudo umano nasconde in realtà più rischi, per chi se ne servono, di quelli rappresentati dagli altri animali.

Lo dice uno studio pubblicato su Science che ha analizzato quello che viene definito "il paradosso della letalità dello scudo umano" in alcuni predatori di piccola/media taglia che vivono nello Stato di Washington (Usa).

Un puma è più pericoloso di un uomo? I predatori di questo tipo (nel caso dello studio, coyote e linci rosse) sono definiti "mesopredatori": occupano una posizione intermedia nella rete trofica, al di sotto di quelli che vengono definiti predatori apicali (lupi e puma, sempre nello studio), e possono venire predati da questi ultimi.

Gli animali analizzati nello studio, che sono stati seguiti tramite GPS e radiocollare e i cui movimenti sono stati confrontati con le attività antropiche nell'area, hanno dimostrato tutti la tendenza a spostare il proprio areale il più vicino possibile agli umani, sapendo che i predatori apicali preferiscono non avvicinarsi: in altre parole, ci considerano un rischio minore rispetto a quello rappresentato dagli altri animali.

Il paradosso dello scudo umano. Il problema è che i dati dicono che questa valutazione è sbagliata: i mesopredatori che vivono più vicini agli umani muoiono per mano umana tre volte tanto rispetto a quanto fanno per zampa o dente di un altro predatore.

Le cause di morte sono molteplici e prevedibili: la caccia, l'eliminazione mirata in conseguenza a un'interazione andata male (per esempio un coyote che entra in un pollaio), ma anche lo scontro con un veicolo, che sia un'auto o un camion. Per coyote e linci, quindi, le attività umane sono una trappola ecologica nella quale vanno a infilarsi volontariamente, convinti di migliorare le proprie chance di sopravvivenza, e non sapendo che farebbero meglio a tentare la fortuna contro lupi e puma.

22 maggio 2023 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us