Animali

Il lupo capisce l'uomo, e diventa cane

Addomesticando il lupo, l'uomo ha modificato anche la sua psicologia.

Una delle conseguenze più importanti della domesticazione dei lupi non è stata la sua trasformazione in un fedele animale domestico, il cane, ma una radicale modifica di comportamento. Il lupo, diventato cane circa 15.000 anni fa nell'Asia orientale (come ha chiarito un lavoro di Peter Savolainen, uno studioso di Stoccolma, pubblicato su Science) è cambiato molto in queste migliaia di anni. È diventato, da predatore più importante degli ecosistemi temperati, un nostro compagno di passeggiate, un guardiano delle pecore e un aiutante nella caccia. Secondo Brian Hare, del dipartimento di antropologia dell'università di Harvard, i cani sono diventati abilissimi nel seguire lo sguardo dell'uomo, e trasformare quindi questi gesti in veri e propri segnali che indicano la presenza di cibo. Un compito che neppure i lupi, da cui i cani derivano, o gli scimpanzé, nonostante siano i nostri più stretti parenti, sono in grado di eseguire. Dopo una serie di esperimenti (pubblicati anch'essi su Science) che hanno coinvolto cani, lupi e cuccioli di cane per verificare alcune ipotesi diverse, i risultati sono stati inequivocabili.


Meglio dei lupi. Dopo aver posto del cibo sotto un contenitore, lo sperimentatore indicava quest'ultimo al soggetto sperimentale (appena entrato) colpendo o semplicemente guardando il recipiente (figura 1 a sinistra). I cani adulti sono riusciti a capire meglio dei lupi che il gesto di indicare segnalava la presenza di cibo (figura 2). Inoltre, anche i cuccioli sono risultati più abili dei lupi (e degli scimpanzé) nel capire al volo quello che l'uomo voleva dire loro. Le conclusioni? Secondo gli scienziati statunitensi, il processo di domesticazione ha modificato totalmente, oltre che il corpo, anche la psicologia del cane, permettendogli di entrare meglio in sintonia con il suo nuovo capobranco, l'uomo, e capire tutti i segnali che provengono da noi. Forse anche per questo, molti padroni di cani hanno l'impressione che il loro compagno li capisca al volo.

20 novembre 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us