Animali

Il geco "mutante" che cede le scaglie ai predatori

Per non lasciarci la pelle, perde le squame: uno studio descrive la tattica salvavita della nuova specie.

Per sfuggire alla cattura, molte lucertole perdono la coda. Una specie di geco squamoso endemica di Isole Comore e Madagascar, il Geckolepis megalepis, fa di meglio: se attaccato, si libera delle scaglie, lasciando il predatore con un pugno di squame e portando il suo corpo glabro lontano dal pericolo. Lo scopo del suo singolare rivestimento è spiegato in un articolo pubblicato su PeerJ.

Come un pesce. Le squame di questo rettile notturno, studiato nel dettaglio ora per la prima volta, sono le più grandi mai osservate per un geco: alcune sono grandi l'8% della lunghezza del suo corpo. Speciali cellule alla base delle scaglie - dove la pelle è più chiara - sono capaci di rigenerare squame delle stesse dimensioni di quelle abbandonate in poche settimane, e senza lasciare cicatrici: una proprietà che, se studiata, potrebbe aiutare a curare le vittime di ustioni o i pazienti reduci da tumori cutanei.

8 febbraio 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us