Animali

Il fungo killer che salverà l’America dalla formica pazza

La formica pazza fulva è una specie invasiva e molto distruttiva, ma un fungo appena scoperto potrebbe aiutarci a contenerla.

"L'invasione della formica pazza" sembra il titolo di un brutto film di fantascienza. A meno che non viviate in Texas: in quel caso è una triste realtà quotidiana da almeno vent'anni. Perché la formicaa pazza esiste, e fa danni: il suo nome scientifico è Nylanderia fulva, ed è arrivata negli Stati Uniti del sud circa vent'anni fa, diffondendosi rapidamente per tutto il Texas e stabilendo supercolonie di milioni di esemplari che mettono a rischio la fauna locale.

Ora però, come racconta uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences c'è una nuova speranza di fermare l'invasione: un fungo parassita del gruppo Microsporidia che colpisce specificamente le formiche pazze ed è in grado di spazzare via intere colonie nel giro di poco tempo.

Le supercolonie pazze. La formica pazza prende il suo nome dal fatto che si muove molto rapidamente e in modo imprevedibile; prende invece il suo nome inglese (Rasberry crazy ant, la "formica pazza di Rasberry") da Tom Rasberry, che di mestiere fa il disinfestatore e che nel 2002 è stato il primo a identificare una colonia di formiche pazze nel natio Texas. Da allora, questo insetto si è diffuso in tutto lo Stato; e il segreto del suo successo sta in una strategia inventata apposta per gli Stati Uniti. L

La formica pazza è infatti originaria del Sud America, dove vive in colonie separate tra loro e che competono ferocemente per il territorio e per il cibo. La sua popolazione statunitense, invece, ha deciso di puntare sulla collaborazione: dopo aver stabilito il primo nido, alcuni esemplari lo abbandonano e ne fondano altri nell'area circostante; nido dopo nido, le formiche costruiscono una vera e propria supercolonia, nella quale gli esemplari possono circolare liberamente tra un nido e l'altro. In questo modo sono in grado di occupare rapidamente aree molto grandi, e di creare problemi non sono agli altri insetti locali, ma anche a rettili e piccoli mammiferi. Ma è proprio questa tendenza "comunitaria" che potrebbe rivelarsi la loro rovina: è arrivato il momento di parlare del fungo.

Armi biologiche. Si chiama Myrmecomorba nylanderiae ed è un fungo parassita che colpisce esclusivamente le formiche pazze. Le sue spore sono piccole capsule cilindriche con un "arpione" a un'estremità, che serve per ancorarsi allo stomaco delle formiche e forarne la parete cellulare; una volta in posizione, la spora rilascia il suo contenuto nella cellula, dopodiché sfrutta la sua capacità di replicazione per creare altre copie di sé stessa, che a loro volta infetteranno altre cellule.

Il risultato porta rapidamente alla morte le formiche pazze, ma soprattutto il fungo è in grado di trasmettersi agli altri membri adulti della colonia e a infettare persino le larve.

Il fungo è stato scoperto nel 2015, e sette anni di osservazioni hanno dimostrato che l'infezione è in grado di spazzare via una supercolonia in un tempo relativamente breve. Il dettaglio migliore è che il fungo colpisce esclusivamente le formiche pazze e sembra ignorare le specie native: potrebbe quindi diventare un'arma biologica relativamente sicura per combattere un'invasione che noi umani da soli non siamo riusciti a rallentare.

10 aprile 2022 Gabriele Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us